Brita Marella – Recensione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Principale vantaggio

Una caraffa caratterizzata da un design semplice ed ergonomico, pensato per consentire un utilizzo pratico e maneggevole. Si può inserire comodamente nello sportello del frigorifero per mantenerla sempre al fresco. All’interno della confezione è inclusa una cartuccia filtrante che riduce in maniera efficace le sostanze indesiderate al suo interno. 

 

Principale svantaggio 

Per lavare la caraffa in lavastoviglie è necessario ricordarsi di togliere il coperchio, perché l’indicatore luminoso di cui è dotata non può essere rimosso. Inoltre, la quantità di acqua filtrata, che corrisponde a 1,4 L, potrebbe non essere sufficiente per le grandi famiglie. 

 

Verdetto: 9.6/10

Un prezzo sicuramente molto interessante e che ha contribuito al grande successo nelle vendite di questa buona caraffa filtrante. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

La prima caraffa Brita

Se siete alla ricerca di una caraffa per depurare in maniera efficace l’acqua di rete, questo modello è sicuramente da tenere in considerazione. Marella di Brita è la prima caraffa concepita da questo brand ed è disponibile in diverse colorazioni, perché anche nei piccoli dettagli l’occhio vuole la sua parte. 

Una forma semplice e nello stesso tempo moderna, ma del design ci occuperemo di seguito. Ciò che colpisce è il costo accessibile a tutti, tenendo conto che all’interno della confezione è incluso un filtro della durata di quattro settimane. 

Un altro grande punto a favore delle caraffe Brita consiste nella semplicità del loro utilizzo, bastano infatti pochi passi per ottenere acqua depurata dal proprio rubinetto domestico, assicurando un risparmio elevato nell’acquisto di bottiglie e la riduzione nel consumo della plastica. 

La quantità di acqua filtrata dalla carta corrisponde a 1,4 L per una capacità totale di 2,4 L, e questo particolare non la rende ideale come scelta per soddisfare le esigenze di famiglie numerose. La capienza è però più che sufficiente per single e coppie, o per una famiglia di tre persone. 

Un design maneggevole

La caraffa Brita Marella è composta da un blocco centrale e da un coperchio con foro, per garantire un facile riempimento dal rubinetto. L’intera struttura è trasparente per consentire il monitoraggio del processo di depurazione e per controllare la quantità di acqua che contiene. 

Il display è posizionato in questa parte della caraffa e indica la durata del filtro, in modo tale da sostituirlo quando è necessario, per assicurare sempre un’elevata capacità di filtrazione. L’indicatore non può essere rimosso, al contrario del coperchio, quindi per lavare la caraffa in lavastoviglie è necessario ricordarsi di toglierlo. 

Se non lo fate, la funzionalità del display verrà compromessa e questa componente rischia di rovinarsi in modo permanente. Attenzione quindi a al dettaglio per non ridurre la funzionalità del prodotto.

Passiamo alle dimensioni compatte, in maniera tale da garantire il minimo ingombro e facilitare la collocazione all’interno dello sportello del frigorifero. Inoltre, il peso della caraffa rimane leggero anche quando viene completamente riempita e quindi non richiede alcuno sforzo per essere spostata. 

 

La tecnologia Maxtra per la filtrazione 

Come abbiamo accennato nella nostra introduzione, la caraffa è completa di un filtro da posizionare nello spazio apposito; basta attendere qualche secondo per ottenere l’acqua depurata. 

Il filtro utilizza la tecnologia Maxtra, un sistema innovativo di depurazione dell’acqua di rete, che assicura la riduzione di minimo l’80% di cloro, calcare e rame, e del 90% di metalli pesanti. La qualità dell’acqua del rubinetto migliora notevolmente grazie a questo processo di filtrazione, che assicura una durata di ben quattro settimane.

Le cartucce si possono acquistare separatamente, e il costo rimane vantaggioso anche se, per assicurare un maggior risparmio, è consigliabile acquistare i kit con più di un filtro al loro interno. Se non avete mai usato una caraffa filtrante e desiderate provare con un prodotto valido e affidabile, i modelli Brita sono certamente un ottimo punto di partenza. 

Infine, i prodotti del marchio sono muniti di certificazione TIFQ in conformità al Decreto Ministeriale 25/2012. Sono inoltre certificati dal TÜV SÜD, l’istituto indipendente tedesco che attesta la compatibilità alimentare.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

4 COMENTARIOS

Gino

December 16, 2020 at 5:10 pm

Lascia un sapore strano come se fosse oligominerale, perché

Répondre
PManager

December 19, 2020 at 7:55 pm

Salve Gino,

come puoi leggere nella nostra recensione, il filtro utilizza la tecnologia Maxtra, un sistema di depurazione dell’acqua che riduce dell’80% il cloro, il calcare e il rame presenti, e del 90% i metalli pesanti. Se l’acqua di base è già non eccessivamente mineralizzata, l’effetto è quello di eliminare una quantità maggiore di sostanze contenute, con la conseguenza finale di assumere un sapore molto leggero. Puoi in ogni caso stare tranquilla, perché non ci sono conseguenze negative, anzi, gli adulti dovrebbero proprio bere acque di questo genere o mediamente mineralizzate, per non sovraffaticare i reni.

Saluti

Team CO

Répondre
Letizia

October 24, 2020 at 10:39 am

Più o meno quanto dura un filtro?

Répondre
PManager

October 29, 2020 at 10:21 am

Salve Letizia,

“Il filtro può essere usato per quattro settimane oppure per una quantità di acqua pari a 100 litri di filtrazione”: così dice il produttore.

Saluti

Team CO

Répondre