Le 8 migliori borse termiche del 2022

Ultimo aggiornamento: 26.09.22

 

Borse termiche – Guida, Opinioni e Confronti

 

La borsa termica è un accessorio utile, che permette di trasportare con facilità vari alimenti, cotti oppure ancora da cucinare, assicurando loro una perfetta conservazione. È super gettonata in vacanza o nei picnic all’aperto e il suo costo, generalmente accessibile a tutti, la rende un “must” per affrontare al meglio vari spostamenti. Siamo andati alla ricerca di alcune tra le migliori borse termiche sul mercato, ma se non avete tempo da dedicare alla lettura completa del nostro articolo, ecco due piccole anticipazioni. Al primo posto della nostra classifica trovate YumSur Portatile Borsa Termica Pranzo al Sacco, un modello salvaspazio che permette di mantenere il cibo al fresco oppure al caldo. Anche il secondo modello della nostra classifica gode dello stesso vantaggio: ci riferiamo a Lifewit 15L Borsa Termica Manutenzione di Freddo e Caldo, che è anche più spazioso del precedente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori borse termiche – Classifica 2022

 

Non è facile individuare la migliore borsa termica sul mercato, perché la vasta gamma di proposte potrebbe creare non poca confusione durante la ricerca. Esistono modelli elettrici, che necessitano di una presa di corrente per funzionare, oppure le classiche borse, all’interno delle quali si inseriscono le mattonelle ghiacciate. 

Le differenze riguardano anche il design, che si riflette sulla praticità di utilizzo, e anche la manutenzione della borsa termica. Ecco alcune tra le migliori borse termiche del 2022 attualmente disponibili all’acquisto. 

 

 

Borsa termica piccola

 

1. YumSur Portatile Borsa Termica Pranzo al Sacco

 

Una borsa termica piccola e compatta, ideale per il trasporto di cibi e bevande fresche oppure calde, con un interno realizzato in alluminio privo di BPA e quindi completamente sicuro. È inoltre impermeabile, facile da pulire e offre un buon isolamento termico. 

Può essere utilizzata con mattonelle ghiacciate per prolungare il mantenimento a freddo di bevande e alimenti e, grazie al suo design, si adatta ai gusti di grandi e piccini. È dotata di due belle maniglie molto grandi che ne agevolano la presa, ma purtroppo manca la tracolla.

La chiusura con zip assicura una maggiore protezione rispetto alla temperatura esterna, in modo da conservare al meglio le vivande. Per sapere dove acquistare questa borsa termica online, cliccate sul link che trovate dopo la nostra descrizione.

 

Pro

Materiali: Realizzata con un interno in alluminio di alta qualità BPA free, è un prodotto sicuro ed è inoltre impermeabile. L’esterno è morbido al tatto e la borsa facile da pulire. 

Design: Una bella borsa termica ideale per il trasporto del pranzo in modo semplice, grazie alle dimensioni davvero compatte del prodotto. Tanti colori e fantasie tra cui poter scegliere, per grandi e piccini. 

Versatile: La borsa è ideata per il mantenimento a caldo e a freddo, quindi può essere utilizzata secondo le proprie esigenze. 

 

Contro

Tracolla: Purtroppo questo elemento manca, anche se è sempre apprezzato per questo genere di accessori. In compenso ci sono due maniglie molto grandi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa termica per pranzo

 

2. Lifewit 15L Borsa Termica Manutenzione di Freddo e Caldo 

 

Questa borsa termica per pranzo è la soluzione ideale per chi cerca capienza e versatilità. Nonostante le dimensioni siano infatti solo 30 x 23 x 23 cm, la capienza del prodotto raggiunge ben 15 L, una spazio ideale per inserire in modo ordinato tutto l’occorrente per un pranzo o per una gita fuori porta con amici. 

Il design colpisce perché è funzionale e studiato nei minimi dettagli, per assicurare spazio e praticità di utilizzo. La comoda tracolla consente di trasportarla con facilità e la base diventa una comoda superficie di appoggio. 

Anche le tasche laterali in rete sono una buona aggiunta e in realtà le maniglie presenti sono solo troppo corte e quindi rischiano di far scivolare le mani. Una piccola pecca, che in realtà non sembra influire sulla praticità generale del prodotto. 

L’interno della borsa è realizzato in lamina PEVA ecologica e imbottita con schiuma EPE, mentre l’esterno è in tessuto Oxford impermeabile. Il design, la praticità di utilizzo e la capienza inaspettata hanno sicuramente contribuito al successo di questo prodotto, che è infatti tra i più venduti online.

 

Pro

Qualità/prezzo: Una borsa termica a bauletto comoda e resistente, che spicca per l’estetica funzionale e il costo accessibile a tutte le tasche. 

Capienza: Sebbene misuri solo 30 x 23 x 23 cm, la sua capienza raggiunge i 15 L, uno spazio più che sufficiente per inserire cibo e bevande per un picnic.

Design: Una borsa dotata di un fondo rettangolare e facile da appoggiare, di una chiusura ermetica, con cerniera e due tasche esterne in rete, per trasportare qualsiasi cosa possa servire. 

 

Contro

Maniglie: Il punto debole di questa borsa termica sono le sue maniglie che, essendo troppo corte, rischiano di non agevolare la presa. Per ovviare, basta usare la tracolla di cui è dotata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa termica Guzzini

 

3. Guzzini Set Borsa Termica con Contenitore Salvafreschezza 

 

Un set composto da una bella borsa termica firmata Guzzini e un contenitore salva freschezza, ideale per il trasporto in tutta sicurezza del proprio pranzo. La borsa è caratterizzata da un design compatto e salvaspazio, e c’è la possibilità di scegliere tra diversi colori molto vivaci, con il contenitore in coordinato. 

L’interno offre una buona capacità di isolamento, è impermeabile e facile da pulire. La vaschetta ermetica può essere utilizzata in frigorifero, freezer oppure nel microonde. Il design la rende anche semplice da trasportare grazie alle dimensioni compatte, e l’unica nota negativa sembrano essere le maniglie troppo corte e che quindi non consentono una presa facile. 

Inoltre, la borsa si chiude comodamente grazie alla cerniera. Infine, nonostante la grande fama del marchio, questo è un set dai prezzi bassi, altro vantaggio che lo rende molto interessate.

 

Pro

Qualità/prezzo: Un set che comprende la borsa termica del famoso brand Made in Italy e un contenitore salvafreschezza compatibile con frigorifero, freezer e microonde, a un ottimo rapporto qualità/prezzo. 

Design: Un marchio ben conosciuto per il design dei suoi prodotti, che anche in questo caso non manca di stupire grazie ai colori vivaci e la forma salva-spazio.

Versatile: La borsa è ideata per mantenere al caldo oppure al freddo gli alimenti, in maniera tale da rispondere alle diverse esigenze dei consumatori. 

 

Contro

Tracolla: L’unica mancanza di questa borsa è la tracolla, che non è inclusa in questo modello specifico, ma che è possibile acquistare separatamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa termica per pizza

 

4. Rubbermaid Commercial Products Professional Contenitore per Consegna Pizza

 

Una borsa termica per pizza, realizzata in nylon resistente e rivestita con 2 cm di poliestere per assicurare un buon isolamento termico. Mantiene gli alimenti al freddo o al caldo, ma la sua forma la rende ideale soprattutto per il trasporto delle pizze. 

Le dimensioni capienti permettono infatti di inserire fino a cinque pizze standard, contenute in cartoni da 40 x 40 cm. È un prodotto ideato per le consegne di alimenti, per cui non è da considerarsi una borsa termica standard, ma considerando i suoi vantaggi non poteva mancare tra le nostre offerte.

Se però siete alla ricerca di questo genere di prodotti, questo modello ha tutto ciò che serve per la conservazioni di alimenti o bevande. È inoltre dotata di un affibbia per appenderla e di due pratiche maniglie per facilitare il trasporto. 

Il contenuto non rischia di rovesciarsi grazie alla forma quadrata, che permette di impilare le pizze in maniera sicura e ordinata. 

 

Pro

Materiali: La borsa è costituita da 2 cm di poliestere che assicurano una buona capacità di isolamento e l’esterno è realizzato in nylon, resistente e duraturo.

Capienza: Il modello è molto spazioso e permette di inserire fino a cinque pizze di dimensioni standard, ideale per fare consegne.

Design: Il prodotto è rosso con maniglie nere, ed è dotato di pratiche chiusura e apertura con velcro. La parte posteriore è dotata di due buchi, per evitare che all’interno si formi della condensa.

 

Contro

Pranzo: Non è la classica borsa termica da usare per il pranzo, ma un prodotto specifico e ideato per la consegna di alimenti caldi o freddi. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa termica elettrica

 

5. Skymore Scaldavivande Elettrico per il Pranzo Multifunzione

 

Se siete alla ricerca di una borsa termica elettrica compatta e versatile, questo modello potrebbe fare al caso vostro. Un apparecchio facile da usare e versatile, da usare per scaldare qualsiasi tipo di pietanza nel giro di pochi minuti. 

All’interno della confezione un set completo di ciotole e piatto per inserire le vivande da scaldare, e un comodo coperchio per trasportarle in totale sicurezza. Il portavivande è realizzato in polipropilene adatto a uso alimentare, mentre le ciotole e il piatto sono in acciaio inossidabile. 

Il sistema di riscaldamento, inoltre, avviene per mezzo del vapore, in maniera tale da non alterare gusto, sapore e proprietà degli alimenti. Leggendo i pareri dei consumatori che hanno scelto questa borsa termica, un altro vantaggio che si evince riguarda la sua praticità, merito della facilità di utilizzo ma anche del design funzionale.

Anche se non è la classica borsa termica da picnic, potrebbe essere la soluzione ideale per la scuola o il posto di lavoro. Conclude tutto il prezzo vantaggioso, che rende l’apparecchio accessibile a tutte le tasche.

 

Pro

Completo: All’interno dello scaldavivande sono incluse due ciotole e un piatto, che all’occorrenza si possono rimuovere. Il set include anche un coperchio, da togliere durante l’utilizzo.

Compatto: Con dimensioni che non raggiungono i 20 cm di larghezza né di altezza, è uno scaldavivande salvaspazio, ideale per essere usato nei posti di lavoro o a scuola. 

Facile da usare: Per farlo funzionare basta aggiungere acqua, successivamente gli alimenti, chiudere il coperchio e azionare l’apparecchio.

 

Contro

Presa: È uno scaldavivande elettrico e come tale serve una presa elettrica per farlo funzionare. Non è quindi la soluzione giusta per picnic e pranzi all’aperto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa termica Giò Style

 

6. Giostyle 18 Boxy Explora Borsa Termica 

 

Questa borsa termica Giò Style è disponibile in tre colori diversi e questo modello in particolare è caratterizzato da un fantasia militare che la rende unisex. Sorprende la capienza che raggiunge ben 19 L, e che quindi rende questa borsa ideale per fare picnic con tutta la famiglia. 

Un altro aspetto positivo è la durata del mantenimento a freddo, che può raggiungere le 15 ore usando elementi rinfrescanti. Il merito è del rivestimento interno in polietilene espanso ad alta densità e l’esterno è PVC free. 

Misura solo 38 x 13 x 36 cm e pesa circa mezzo chilo, inoltre, quando non serve, può essere ripiegata per il minimo ingombro. È un prodotto apprezzato anche per il suo costo economico, che lo rende accessibile a tutte le tasche. 

Per acquistare questo nuovo modello online a prezzi vantaggiosi, cliccate sul link che trovate di seguito. 

 

Pro

Costo: Una borsa termica che colpisce per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo e vanta una capacità di isolamento di 15 ore, usando le mattonelle di ghiaccio.

Design: Una bella borsa termica, caratterizzata da una fantasia militare e dalla presenza di una tasca esterna a rete, utile per inserire qualsiasi cosa possa servire. Completano due maniglie che si possono regolare in lunghezza.

Capienza: Ottima la capacità di 19 L, che consente di inserire alimenti e bibite per tutta la famiglia. Versatile e pratica da usare, è totalmente priva di PVC.

 

Contro

Tracolla: Le maniglie possono essere regolate ma non raggiungono la lunghezza ideale per trasportare la borsa termica a tracolla.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa termica rigida

 

7. Coleman 3000004953

 

Tra i modelli più venduti online abbiamo trovato questa ghiacciaia firmata Coleman, un marchio che vanta un’esperienza pluridecennale in questo settore e assicura efficienza e affidabilità. Colpisce la durata del mantenimento a freddo, che può raggiungere i tre giorni usando le mattonelle o le borse di ghiaccio. 

Anche la capienza non è da meno in quanto a prestazioni, con ben 45 L a disposizione, per inserire tutto ciò che potrebbe servire, da vivande alle bevande. Le dimensioni permettono di trasportare bottiglie di acqua da 1 L, lasciandole in posizione verticale.

Le comode maniglie rendono il trasporto più semplice, anche se potrebbe essere necessario l’aiuto di un’altra persona. È un prodotto ideale per le gite di qualche giorno, le giornate in spiaggia o un weekend sulla barca.

Per acquistare questa ghiacciaia rigida online a un costo competitivo, cliccate sul link che trovate qui sotto. 

 

Pro

Capienza: Una ghiacciaia che offre ben 45 L di capacità al suo interno, per inserire alimenti e bevande per tutta la famiglia. Le dimensioni permettono di inserire comodamente bottiglie da 1 L in verticale.

Design: Una grande ghiacciaia dotata di maniglie scorrevoli e una valvola di scarico che permette al ghiaccio sciolto di uscire, senza far riempire di acqua l’interno del prodotto.

Capacità di isolamento: La durata di mantenimento a freddo può raggiungere un massimo di tre giorni, un dettaglio che rende il prodotto tra i più efficienti da questo punto di vista. 

 

Contro

Costo: Non è il modello più economico in commercio, ma il marchio è una sorta di istituzione in questo genere di prodotti, per cui la qualità è assicurata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa termica grande

 

8. Achilles Borsa Termica Inserto di Raffreddamento 

 

Facendo una comparazione tra le borse termiche in commercio, questo modello spicca per la sua ottima capienza, la versatilità e il costo accessibile. Può essere utilizzata da sola o in combinazione con la borsa scatola dello stesso brand che la completa, e che rende il trasporto e l’utilizzo ancora più pratico. 

Si tratta di un modello dotato di uno scomparto unico molto ampio, adatto al trasporto di alimenti e bevande calde oppure fredde, a seconda dell’esigenza. L’interno è realizzato in alluminio con uno strato di schiuma, per assicurare un buon isolamento termico, mentre l’esterno impermeabile è in poliestere resistente allo sporco. 

Inoltre, quando si è svuotata, trasportarla è un gioco da ragazzi, grazie ai suoi 400 g di peso.

Per acquistare questa borsa termica grande online, cliccate sul link che trovate dopo la nostra descrizione.

 

Pro

Costo: Il prodotto spicca per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo, considerando l’elevata qualità dei materiali, la versatilità e la grande capienza.

Capienza: La borsa vanta una capacità di ben 55 L, per inserire tutto il necessario a sfamare un’intera famiglia. I materiali che la costituiscono, inoltre, garantiscono una lunga durata di isolamento termico.

Versatile: Questo inserto è ideato per il mantenimento a caldo e a freddo, e inoltre può essere inserito all’interno della scatola pieghevole della stessa linea, per un utilizzo ancora più pratico.

 

Contro

Maniglie: Sono molto corte e quindi non facilitano una presa comoda, ma questo è l’unico punto debole che abbiamo riscontrato in questo prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una buona borsa termica 

 

L’estate è alle porte e le gite di un solo giorno o del weekend sono sempre più gettonate. Il caldo rende però complicata la corretta conservazione di bibite e alimenti, ed ecco che arriva in aiuto la borsa termica. 

La principale funzione di questo prodotto è proprio quella di isolare termicamente il suo contenuto, in maniera tale da tenere vivande e bevande al fresco oppure al caldo, per più tempo. Non è però facile sapere quale borsa termica comprare: sul mercato ci sono tantissimi modelli, e in particolare è necessario chiedersi se si è alla ricerca di un modello normale oppure elettrico. Ci sono anche le dimensioni, la capienza e, perché no, anche il design da tenere in considerazione. 

Ecco i nostri consigli su come scegliere una buona borsa termica. 

Elettrica o normale?

La borsa normale è solitamente costituita da materiali che assicurano un buon isolamento termico, grazie alla presenza di mattonelle ghiacciate che, in combinazione con il rivestimento isolante del prodotto, assicurano che bibite e alimenti al suo interno rimangano al fresco. 

Ci sono però anche le borse elettriche normali, in grado di mantenere al caldo gli alimenti, sempre per merito dei materiali che le costituiscono. La durata dell’isolamento termico di questa tipologia di borse può variare da tre a circa otto ore consecutive ma, nel caso delle ghiacciaie, parliamo anche di giorni.

I materiali sono quindi molto importanti, più che nel caso della seconda tipologia di borse termiche, quelle elettriche. In questo caso la funzione di mantenimento della temperatura è sicuramente maggiore, ma è necessaria una presa di corrente.

Le performance delle borse elettriche sono quindi più elevate in termini di durata dell’isolamento termico, anche per questa ragione è necessario valutare la loro potenza, in modo tale da non rischiare consumi eccessivi. 

 

Le dimensioni e la capacità di isolamento 

La capienza della borsa termica è un altro aspetto da valutare con attenzione, in maniera particolare se l’intenzione è quella di usarla durante gite fuori porta o vacanze in campeggio con tutta la famiglia. 

Le borse termiche morbide sono più pratiche da trasportare, ma hanno solitamente una capienza inferiore rispetto a quelle rigide. Non è una regola assoluta, ma per ovviare alle dimensioni, le borse morbide modificano il loro design diventando bauletti o scatole refrigeranti. 

La capienza è sempre riportata in litri ed esprime appunto la capacità totale del modello. Quindi, attenzione a questo dettaglio per assicurare di comprare la borsa delle giuste dimensioni. Anche la capacità di isolamento svolge un ruolo importante, ed è quindi preferibile valutare anche questo parametro, in base al tipo di utilizzo che intendete fare della borsa. 

In linea generale le borse normali hanno una durata di refrigerazione inferiore rispetto a quelle elettriche, proprio perché non sono alimentate dalla corrente, ma sfruttano direttamente il ghiaccio o le mattonelle ghiacciate.

Il design e la manutenzione 

Altra caratteristica da valutare con attenzione è il design, perché influisce direttamente sulla praticità di utilizzo del prodotto e sulla sua versatilità. Le borse termiche sono solitamente composte da un unico scomparto interno, ma ci sono modelli dotati di tasche esterne, che possono essere utili per qualsiasi cosa.

Anche l’impugnatura ha la sua importanza, e quindi valutate se ci sono maniglie e magari anche la tracolla, non tutti i modelli infatti sono dotati di entrambi. Le maniglie possono allungarsi in certi casi, mentre in altre sono molto corte e non si possono apportare modifiche sulla lunghezza.

Quindi il design ha un impatto anche sulla praticità in termini di trasporto, ma è talvolta anche una questione di estetica. È però possibile scegliere tra numerosi stili e forme, in modo tale da non dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte. 

Infine, un altro aspetto da tenere in considerazione è la pulizia della borsa termica, necessaria dopo ogni utilizzo, indipendentemente dalla tipologia che si sceglie. Benché la maggioranza sia impermeabile, la borsa è sempre soggetta a sporcizia o alla presenza di residui di cibo, per questa ragione è una buona idea quella di pulirla dopo ogni utilizzo. 

 

 

 

Come creare una borsa termica

 

La borsa termica è un accessorio in grado di mantenere cibi e bevande al freddo o al caldo, e diventa utilissima per trasportare il pranzo in totale sicurezza.

Se siete amanti del fai da te, potete cimentarvi nella creazione di una borsa termica unica e originale, scegliendo il tipo di tessuto che vi piace di più, oppure eseguendo la tecnica del patchwork. 

Le possibilità sono davvero infinite e tutto ciò che vi serve è:

  • ago e filo
  • macchina da cucire
  • cerniera zip
  • tessuto in PVC
  • poliestere oppure ovatta termica
  • una coppia di manici
  • corde di 5mm

 

Fate un disegno della vostra borsa e calcolate le dimensioni che desiderate che abbia, in questo modo potete fare un calcolo della quantità di ovatta e tessuti vi possano servire. Sia il poliestere sia l’ovatta sono entrambi materiali che offrono un buon isolamento termico, e quindi rappresentano l’interno della vostra borsa, mentre per l’esterno optate per un testo impermeabile e resistente come il PVC. 

Anche la cerniera, che chiude ermeticamente la borsa, deve avere le giuste dimensioni. Una volta che vi siete procurati i materiali e sono pronti per essere assemblati, usate la macchina da cucire per i tessuti, mentre per le maniglie potete usare anche l’ago e il filo. 

 

Ritagliare la sagoma

Ora potete tagliare la sagoma della borsa e la stessa forma per il tessuto isolante in poliestere; se però optate per l’ovatta, si deve eseguire una sagoma doppia, in maniera tale da evitare dispersione termica. 

Il materiale isolante deve essere cucito con cura, in maniera tale da garantire il massimo delle prestazioni, e per non sbagliare è quindi preferibile usare la macchina da cucire. In particolare, sempre nel caso in cui decidete di usare l’ovatta termica, da cucire all’interno di due pezzi di tessuto, ricordate che quello esterno rimane visibile, per cui scegliete quello più bello. 

La cerniera e le maniglie 

La struttura della borsa è pronta, mancano solo le cerniere e i manici. Cucire una cerniera può risultare un po’ complicato, soprattutto se non avete molta dimestichezza con ago e filo, e tantomeno con la macchina da cucire. 

Lo stesso vale per i manici, che devono essere cuciti con cura per evitare che si possano strappare con facilità; dopotutto sono loro che sostengono il peso della borsa. Potete anche dare un’occhiata alla varie proposte online, per trovare tutorial che spiegano come compiere questi passaggi. 

I manici possono anche essere cuciti con ago e filo, ma usando la macchina da cucire si velocizza di gran lunga il lavoro. Con un po’ di pazienza, immaginazione e pratica, la vostra borsa termica unica e originale è pronta per eseguire la sua funzione .

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto dura la borsa termica?

La durata della borsa termica varia in base al modello. Se ci si riferisce alla durata della refrigerazione, può variare da circa tre ore a un massimo di 15, utilizzando le mattonelle ghiacciate, mentre se si tratta di un modello elettrico, il mantenimento della temperatura prosegue fino a macchina spenta. 

Va ricordato che però le borse elettriche assicurano un’azione refrigerante che continua anche dopo aver spento l’apparecchio, merito dei materiali isolanti che di cui sono costituite. 

Come funziona la borsa termica?

Le borse termiche funzionano nello stesso modo dei thermos, ma sono di dimensioni maggiori, e non contengono solo liquidi ma anche alimenti solidi. Sono prodotti più versatili e pratici da utilizzare, che consentono di trasportare in totale sicurezza il pranzo al lavoro.

La borsa termica è generalmente composta da due strati, un rivestimento esterno solitamente impermeabile e uno interno realizzato con schiuma e alluminio. Una combinazione di materiali che permette di isolare l’interno della borsa dalla temperatura esterna, in maniera tale da conservare gli alimenti al fresco oppure al caldo, secondo le esigenze. 

 

Dove si smaltisce la borsa termica?

I materiali che costituiscono le borse termiche morbide non permettono di fare una raccolta differenziata e per questa ragione si devono gettare nei rifiuti indifferenziati. Per essere certi di smaltire la borsa nel modo corretto, è una buona idea quella di leggere le informazioni contenute nella confezione, che daranno una chiara idea su cosa fare del prodotto se non può più essere d’aiuto. 

 

Come si pulisce la borsa termica?

La borsa termica è progettata per evitare la dispersione di calore se la si utilizza per il mantenimento a caldo, oppure del freddo se al suo interno ci sono per esempio acqua, bibite, frutta, o altri alimenti da tenere al fresco. 

Il suo interno rimane sempre chiuso ed è quindi propenso alla proliferazione dei batteri. Per assicurare che ciò non avvenga è quindi indispensabile pulire la borsa dopo ogni utilizzo, usando acqua e sapone neutro, oppure spray detergenti, ma non aggressivi, per evitare di rovinare lo strato di alluminio interno.

Per una pulizia naturale è invece ideale usare acqua e aceto oppure il bicarbonato, entrambi ottimi alleati per eliminare germi e batteri. Si tratta di prodotti naturali adatti inoltre a eliminare gli odori.

 

Dove acquistare una borsa termica?

Le borse termiche sono disponibili nei negozi di articoli per la casa oppure online: la vasta gamma di proposte sul mercato permette di individuare la tipologia più adatta alle proprie necessità. 

In linea generale, il costo è quasi sempre accessibile, anche se i negozi online offrono quasi sempre i prezzi più vantaggiosi. Date un’occhiata alla nostra classifica se siete alla ricerca delle migliori proposte in commercio. 

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS