Gli 8 migliori wok del 2022

Ultimo aggiornamento: 26.09.22

 

Wok – Guida, Opinioni e Confronti

 

Il wok è un utensile speciale utilizzato in particolare nella cucina cinese: da qualche tempo a questa parte però sono sempre di più le persone che lo utilizzano nelle nostre cucine. Ha una forma semisferica, è solitamente ampio e profondo, dotato di uno o due manici. Il mercato propone moltissimi modelli e se state cercando proprio il wok, siete arrivati nel posto giusto. Siamo andati alla ricerca di alcuni tra i migliori in commercio, per aiutarvi a fare la scelta più adatta alle vostre esigenze, anche in termini di budget. Se non avete tempo da dedicare a tutto il nostro articolo, ecco una piccola anticipazione dei primi due prodotti nella nostra classifica.  Al primo posto trovate WMF Profi Resist Wok Più Uno Strato di Rivestimento, un modello dotato di una superficie esterna lucida e una interna a nido d’ape, per una cottura omogenea. Disponibile in diverse dimensioni, resiste alle alte temperature, fino a 250°, e dura a un uso intensivo. Al secondo posto della nostra classifica invece c’è il Craft Wok wok tradizionale in acciaio al carbonio, destinato agli amanti della tradizione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori wok – Classifica 2022

 

Non è facile capire quale wok comprare, il mercato è ricco di proposte e tutta questa scelta potrebbe rischiare di creare non poca confusione. I wok sono padelle versatili, che si prestano alla preparazione di tantissime ricette, e quindi è bene scegliere secondo i giusti criteri.

Abbiamo anche preparato una guida agli acquisti, per valutare le caratteristiche più importanti di questa padella prima dell’acquisto. Ora, se volete scoprire quali sono i migliori wok del 2022 che abbiamo scelto per la nostra guida, date un’occhiata qui sotto.

 

 

1. WMF Profi Resist Wok Più Uno Strato di Rivestimento

 

Dalla comparazione tra tutti i wok più validi in commercio, quello di WMF spicca per qualità ma anche per un’estetica vincente. Disponibile nella versione da 24 o 28 cm, è indicata per tutti i piani cottura, inclusi quelli a induzione, visto che il materiale del fondo è compatibile.

Realizzata in acciaio cromato, alluminio e Cromargan, ha una struttura interna a nido d’ape che consente di distribuire uniformemente il condimento, per una cottura omogenea e per dare maggiore sapore ai piatti.

La parte esterna, lucida e di grande impatto, è anche molto resistente alle alte temperature, fino a 250°, come quella interna può ben reggere gli acidi alimentari, per una lunga durata nel tempo. Molto valida la garanzia, di ben cinque anni, che tutela da eventuali difetti di fabbrica.

Il costo è però abbastanza alto, anche se da rapportare a un wok dalla qualità indiscutibile.

 

Pro

Estetica: Se state pensando di fare un regalo, questo wok spicca per la sua bellezza, vista la superficie esterna molto lucida e accattivante.

Materiali: Quelli qui impiegati sono l’acciaio cromato, il Cromargan e l’alluminio, per assicurare resistenza nel tempo e all’uso.

Struttura interna: A nido d’ape, permette di distribuire in maniera uniforme il condimento e garantisce una cottura omogenea dei piatti.

 

Contro

Costo: Si tratta di un modello dal prezzo abbastanza alto, ma per il quale vale la pena affrontare la spesa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Craft Wok wok tradizionale in acciaio al carbonio 

 

Un wok destinato a chi cerca una soluzione professionale, duratura e capiente, in grado di soddisfare ogni necessità in cucina. Realizzato in acciaio al carbonio, ha uno spessore di 1,8 cm e un diametro di 35,4 cm. Capiente e robusto, è dotato di un solo manico rivestito di legno,  che lo rende atermico per evitare bruciature durante l’uso. 

I pareri di chi lo ha scelto sottolineano la sua adattabilità a qualsiasi tipo di cottura. Necessario temprare il wok prima di ogni utilizzo, in modo tale da rendere la superficie antiaderente; un’operazione semplice per la quale basta strofinare il prodotto con un po’ d’olio.

È purtroppo molto pesante, una nota negativa per chi cerca un wok più leggero e maneggevole.

L’unico suo punto debole, perché anche il costo lo definiamo più che vantaggioso, considerando materiali, dimensioni e design del prodotto. 

 

Pro

Design: Un wok tradizionale e realizzato anche per chi desidera un utensile da cucina professionale, in grado di svolgere ogni genere di compito. 

Materiali: Un prodotto solido e resistente, realizzato in acciaio al carbonio con uno spessore di quasi 2 cm e un manico di legno per evitare scottature.

Dimensioni: Ottima la grandezza del wok che, con i suoi 35,4 cm di diametro, è tra i più grandi sul mercato e ideale per le grandi famiglie. 

 

Contro 

Peso: Il punto debole di questo wok, almeno per qualcuno, è sicuramente il suo peso che raggiunge i 2,1 kg. Non è un utensile da cucina leggero e maneggevole, ma piuttosto ingombrante e pesante. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. AmazonBasics padella da wok in acciaio inox 28 cm

 

Tra i wok più venduti abbiamo trovato questa proposta del famoso brand Amazon, che ci è piaciuta per il suo rapporto qualità/prezzo davvero interessante. Una caratteristica che contraddistingue la maggioranza dei prodotti del marchio, che anche in questo caso non si smentisce. 

Questo wok ha un diametro di 28 cm, è quindi capiente e consente di preparare tanti piatti diversi. Realizzato in acciaio inox, ha un fondo a doppio strato antiaderente, privo di PFOA, per una cottura sana e sicura. L’impugnatura è rivestita con uno strato in silicone per evitare scottature, garantendo nello stesso tempo un’impugnatura salda. 

Attenzione però a non lavare il wok in lavastoviglie o usare spugne abrasive, perché si rischia facilmente di rovinare il fondo antiaderente. È un prodotto versatile e compatibile con tutti i piani cottura. Adatto alla più moderna induzione, ma anche al forno. 

 

Pro

Qualità/prezzo: Un wok che spicca per il suo costo vantaggioso e la buona qualità dei materiali impiegati per la sua realizzazione.

Materiali: La pentola è realizzata in solido acciaio inox, con un rivestimento a doppio strato privo di  PFOA, per assicurare una cottura salutare. 

Versatile: Il wok funziona su tutti i piani cottura, compresa l’induzione e il forno, con una temperatura massima di 175°. 

 

Contro 

Fondo antiaderente: L’unico neo del prodotto sembra essere il fondo antiaderente non eccessivamente resistente. Per questa ragione consigliamo di evitare il lavaggio in lavastoviglie. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Ballarini Cortina granitium wok 1/M alluminio 28 cm

 

Se siete alla ricerca di un wok dai prezzi bassi ma Made in Italy, che provenga da un marchio valido e affidabile, vi consigliamo di tenere in considerazione questa proposta firmata Ballarini. Un wok con diametro di 28 cm, capiente e solido, realizzato in alluminio ad alto spessore per un’ottima conduzione di calore. 

Qui però troviamo anche il suo punto debole, e infatti proprio per i materiali che lo costituiscono non è compatibile con i piani a induzione. È però adatto a tutti gli altri piani cottura, compreso il forno fino a 175°. 

È dotato di un rivestimento antiaderente a quattro strati, che resiste agli utensili metallici e al lavaggio in lavastoviglie. È privo di PFOA, per una cottura sicura, e il manico è termoisolante ed ergonomico, per assicurare una presa salda ed evitare scottature. Per sapere dove acquistare questo prodotto online a prezzi vantaggiosi, cliccate sul link che segue la nostra descrizione.

 

Pro

Costo: Un wok Made in Italy, caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo e destinato a chi cerca un buon compromesso tra costo e performance. 

Materiali: È un modello realizzato in alluminio ad alto spessore e dotato di un rivestimento antiaderente privo di PFOA. Inoltre, è lavabile in lavastoviglie.

Dimensioni: Il diametro di 28 cm rende questo wok la scelta ideale per chi cerca una soluzione capiente, in modo da realizzare tantissimi piatti diversi. 

 

Contro 

Induzione: La struttura di questo wok è realizzata in alluminio per uso alimentare, e quindi non è adatta ai piani di cottura a induzione. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Lagostina Speciali antiaderente Saltapasta wok in alluminio

 

Tra i wok più venduti online abbiamo trovato questa proposta, a nostro avviso molto interessante, e non solo, per il suo costo economico. È un prodotto Lagostina, marchio apprezzato nel settore degli utensili da cucina e che vanta un’esperienza pluridecennale.

Il Saltapasta del brand è un wok realizzato in alluminio per un’ottima conduzione di calore e rivestito con un materiale antiaderente ed estremamente resistente, che permette di lavare il prodotto in lavastoviglie. Immune inoltre a graffi e abrasioni, ed è molto facile da pulire anche a mano. 

Una particolarità di questo wok è il marchio Lagospot, che diventa rosso quando l’accessorio raggiunge i 180°, per indicare la cottura ideale. Inoltre, il manico è rivestito per evitare scottature ed assicurare un’impugnatura salda. 

Non è purtroppo compatibile con i piani a induzione, proprio perché è realizzato in alluminio ma, a parte questa piccola pecca, il prodotto risulta il più economico da un punto di vita qualità/prezzo.

 

Pro

Costo: Un wok economico e di buona qualità, realizzato dal famoso marchio Lagostina. È lavabile in lavastoviglie e anche capiente con i suoi 28 cm di diametro. 

Antiaderente: Il fondo è realizzato con un materiale speciale che resiste ai graffi e alle abrasioni. È inoltre privo di PFOA, per assicurare una cottura sana e atossica. 

Lagospot: Tra le particolarità di questo wok troviamo l’indicatore al centro, che segnala la temperatura di cottura ideale, diventando rosso.

 

Contro 

Induzione: È un wok realizzato in alluminio e proprio per questa ragione non è adatto ai piani di cottura a induzione. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Baumalu 382860 Wok Fonte ø 36 cm

 

Un nuovo set per una cucina orientale da veri professionisti a un ottimo rapporto qualità/prezzo. Il pacchetto comprende un wok, un coperchio, la griglia in acciaio, le pinze e le tradizionali bacchette di legno. Un’idea regalo originale da fare a parenti e amici che amano la cucina cinese o semplicemente tutto ciò che proviene dall’Oriente.

Il wok è realizzato in ghisa ed è compatibile con tutti i piani cottura, anche quelli a induzione. Inoltre, il coperchio è in alluminio, per assicurare una conduzione di calore omogenea, ed è dotato di un manico termoresistente in legno. Ottima anche la capienza, che con i suoi 37,5 cm di diametro lo rende un accessorio destinato a grandi preparazioni.

Non è purtroppo lavabile in lavastoviglie e tende ad arrugginirsi, quindi assicuratevi di asciugarlo con cura dopo la pulizia. Questa è però la sua unica pecca, per il resto è tra i set al miglior prezzo.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Un set completo a un costo vantaggioso. Comprende infatti un wok molto capiente, coperchio, griglia in acciaio, le pinze e le classiche bacchette di legno. 

Materiali: Il wok è realizzato in ghisa con un rivestimento interno antiaderente. È compatibile con tutti i piani di cottura, induzione compresi. 

Dimensioni: Ottima la capienza grazie ai 37,5 cm di diametro e l’elevato spessore. Una scelta ideale per soddisfare le esigenze di famiglie numerose. 

 

Contro 

Lavastoviglie: Essendo realizzato in ghisa non è lavabile in lavastoviglie ed è meglio evitare spugne abrasive. Inoltre, è preferibile asciugarlo con cura dopo il lavaggio, per evitare la formazione di ruggine.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. BALLARINI Wok con rivestimento antiaderente

 

La padella Wok di Ballarini è caratterizzata da un rivestimento multistrato antiaderente, che la rende ideale per un uso molto frequente. Il corpo è realizzato in alluminio forgiato, con una base scura che accelera l’assorbimento di calore, per una cottura migliore e anche più veloce.

Il manico è rivestito da un materiale termoisolante, che permette di impugnarlo senza usare le presine. Il rivestimento multistrato è rinforzato anche con particelle ceramiche, ma è anche privo di sostanze nocive come PFOA, nickel e metalli pesanti.

Questa pentola wok va bene con tutti i piani cottura, ma non con quelli a induzione, per cui dovrete optare per un oggetto diverso se avete questa tipologia di cucina. Buono il costo per una wok padella da 28 cm, tanto da farlo rientrare tra le offerte più interessanti.

 

Pro

Rivestimento: Questo è antiaderente e anche multistrato, con particelle ceramiche e privo di sostanze nocive per la salute.

Manico: Non è solo ergonomico, ma anche rivestito da materiale termoisolante, quindi lo si può impugnare senza presine.

Prezzo: Molto buono, soprattutto perché si tratta di una pentola wok da 28 cm, di dimensioni notevoli.

 

Contro 

Induzione: Non è pensata per questa tipologia di piano cottura, quindi dovrete orientarvi su altro. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Barazzoni Le Inoxidabili Saltapasta wok acciaio 28 cm

 

Un wok realizzato in acciaio inox solido e resistente, a un rapporto qualità/prezzo davvero vantaggioso, soprattutto perché si tratta di un prodotto Made in Italy, realizzato da un marchio valido e affidabile: Barazzoni.

Il fondo di questo wok è composto da un triplo strato di acciaio e alluminio, per assicurare una conduzione di calore efficace. Adatto a tutti i piani cottura, induzione compreso, non è purtroppo compatibile con il forno, suo unico punto debole. 

È un prodotto solido e resistente, lavabile in lavastoviglie oppure a mano secondo necessità e preferenze. Il manico è rivestito in bakelite per un’impugnatura salda ed evitare scottature, non rischia di arrugginire nel tempo ed è venduto con una garanzia di due anni. 

 

Pro

Materiali: Un wok realizzato interamente in acciaio inox, con manico teoricamente isolato e un fondo a tre strati antiaderente, per una cottura sana e senza condimenti.

Induzione: Il prodotto Made in Italy spicca inoltre per la sua versatilità. È compatibile con tutti i piani di cottura, induzione compreso.

Manutenzione: Semplice e veloce la pulizia che si effettua a mano oppure in lavastoviglie. Non rischia di rovinarsi anche se si utilizzano le pagliette in ferro.

 

Contro 

Forno: Questo wok non è compatibile con il forno, e questa è la sua unica pecca. Il rivestimento del manico non è infatti adatto per le alte temperature.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon wok

 

Non è facile scegliere il miglior wok, il mercato è ricco di proposte e tutta questa scelta rischia di creare solo confusione. Abbiamo selezionato alcuni tra i migliori modelli sul mercato, ma per individuare il prodotto più adatto alle vostre esigenze, abbiamo creato una guida con all’interno tutte le caratteristiche da tenere in considerazione prima dell’acquisto.

La prima buona notizia è che il commercio è ricco di opzioni, molte delle quali a un ottimo rapporto qualità/prezzo. In linea di massima, questo modello è tra le padelle che costano meno, anche se realizzato da marchi conosciuti e materiali validi e resistenti. Seguite i nostri consigli qui sotto per capire come scegliere un buon wok. 

 

Com’è fatto il wok 

La storia del wok è antichissima e risale a migliaia di anni fa in Cina. Era un utensile utilizzato soprattutto dalle popolazione più povere, perché la sua particolare forma permetteva, e ancora oggi lo consente, di cucinare ogni tipo di alimento. 

Oggi, questo accessorio da cucina, è tra i più amati e utilizzati in tutto il mondo, non solo in Oriente, e non più riservato alle popolazioni più modeste ma usato anche da chef di fama mondiale. 

Ecco, dunque, quali sono le caratteristiche da valutare con attenzione prima dell’acquisto. 

 

A cosa serve 

Il wok è un prezioso alleato in cucina, perché grazie alla sua forma semisferica consente di distribuire il calore in maniera uniforme, preservando al contempo il sapore dei vari alimenti. È ideale per chi ama una dieta sana e bilanciata, perché permette di cucinare senza aggiunta di grassi e condimenti. 

Un accessorio da cucina versatile, adatto alla preparazione di piatti con verdure e salse, e anche di piatti occidentali, non solo orientali. Consente inoltre di friggere o grigliare carne e verdure, mettendo pochissimo olio. Moltissimi wok in commercio sono dotati di una griglia per cuocere in maniera salutare e senza alcun condimento.

Allo stesso modo si tratta di padelle adatte alla preparazione di piatti più elaborati, come i brasati e gli stufati. 

 

Struttura e dimensioni 

I wok si contraddistinguono per la loro forma semisferica, ma possono avere uno o due manici a seconda del modello. La scelta influenza la maneggevolezza del prodotto, soprattutto se il peso del wok è consistente; in questo caso meglio optare per una variante dotata di due manici e non uno. 

Attenzione anche alla presenza di un manico atermico, che impedisce spiacevoli scottature da una parte, ma dall’altra rende praticamente impossibile inserire il prodotto in forno. Un altro elemento da valutare sono proprio i materiali, soprattutto se in casa usate il forno a induzione perché non tutti i wok sono compatibili con questo piano di cottura.

Oltre alla struttura dell’accessorio, è indispensabile considerare con attenzione le dimensioni, ovvero il diametro. Un wok di media grandezza ne ha uno di circa 30 cm, ma se siete solo in due, anche un modello da 20 cm potrebbe fare al caso vostro.

In generale è sempre meglio optare per un modello più grande, in modo tale da essere pronti se ci sono amici o familiari a cena. Ovviamente se un wok è grande diventa ingombrante, quindi cercate di fare posto nella dispensa per questo prodotto valido e versatile.

Wok e padella antiaderente: le differenze 

La prima differenza sostanziale, tra un wok e tutte le altre pentole antiaderenti, consiste nella sua forma. Le padelle antiaderenti non hanno la forma semisferica, sono generalmente tonde e inoltre non hanno lo stesso spessore di uno wok. 

Quest’ultimo risulta inoltre un po’ più pesante rispetto alle pentole classiche, perché il fondo dei wok può essere bombato e non necessariamente piatto. Le padelle antiaderenti tradizionali sono generalmente realizzate in teflon, mentre raramente questo materiale è impiegato per i wok. Al contrario queste pentole orientali vengono realizzate in acciaio, ghisa oppure in ferro. 

Un appunto particolare sull’utilizzo e la manutenzione, che variano in base ai materiali utilizzati per creare il wok. Non è raro leggere nelle istruzioni di “temprare” il wok, ovvero di passare dell’olio prima di utilizzarlo e spesso anche dopo. Ciò accade se l’accessorio è privo di strato antiaderente oppure se rischia di arrugginirsi, come ad esempio se è realizzato in ghisa. 

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il wok?

Il wok è tra le pentole della cucina orientali più diffuse in tutto il mondo. Non viene solo utilizzato nei ristoranti, ma da qualche tempo a questa parte lo ritroviamo anche nelle nostre cucine. Ha una forma conica, è particolarmente capiente e ha uno spessore molto più alto rispetto alle altre pentole. 

È generalmente realizzato in ferro o in ghisa, e per questa ragione risulta abbastanza pesante. La sua particolarità consiste nell’immagazzinare il calore e nel distribuirlo in maniera omogenea preservando i sapori degli alimenti. 

Necessita di poco olio durante la cottura, e può essere dotato di due manici, come la versione tradizionale, oppure di uno solo. 

 

Quali sono i vantaggi del wok?

I benefici della cottura con il wok sono tantissimi, parte dei quali è collegata alla sua forma semisferica, che permette al calore di irradiarsi in modo omogeneo su tutta la superficie. La cottura dei vari alimenti risulta più rapida e nello stesso tempo si preservano tutte le loro proprietà. 

Se utilizzate il coperchio, al suo interno si crea umidità, un dettaglio che consente di cucinare senza aggiungere olio o altri condimenti. È uno strumento versatile e questa è la caratteristica che ha sicuramente contribuito al suo successo e alla diffusione del suo utilizzo in tutto il mondo.

 

Come trattare il wok?

Il wok deve essere temprato prima dell’utilizzo, un’operazione che si svolge con gli strumenti realizzati in ferro e in ghisa. Per trattare il prodotto e prepararlo ai futuri utilizzi è quindi necessario farlo scaldare sul fuoco con due cucchiai di olio al suo interno. Passate tutta la superficie del wok con un canovaccio o uno scottex. 

Ora attendete che il wok si raffreddi, rimuovete l’olio bruciato e ripetete il procedimento una seconda volta. Dopo averlo utilizzato per la cottura dei vostri manicaretti, riempite il wok con acqua calda fino al momento di lavarlo. I produttori specificano sempre la possibilità di mettere lo strumento in lavastoviglie, perché non tutti i wok lo permettono.

Attenzione, quindi, a questo particolare per evitare di rovinare questo prezioso strumento per cucinare. 

 

Quanto costa il wok?

Non è facile rispondere a questa domanda perché molto dipende dal marchio, dalle dimensioni e soprattutto dai materiali impiegati per realizzare il wok. I prezzi migliori sono online, si trovano infatti sconti molto interessanti. In linea di massima queste pentole sono abbastanza economiche e accessibili a tutte le tasche. 

È importante scegliere un prodotto a un buon rapporto qualità/prezzo, e per farlo è utile leggere le opinioni di altri utenti, che spesso riportano i vantaggi e gli svantaggi dei prodotti. Anche la nostra guida agli acquisti è un buon metodo per scegliere il wok più adatto alle vostre esigenze.

 

 

 

Cosa si cucina nel wok 

 

Il wok è uno strumento per cucinare di dimensioni variabili, con la caratteristica forma concava che lo rende unico da questo punto di vista. I modelli tradizionali sono realizzati in ferro o in ghisa, ma tantissimi wok sono in acciaio. 

Si tratta di padelle piuttosto pesanti, con fondo piatto oppure bombato che, grazie alla loro forma, consentono di cucinare ogni tipo di pietanza. Ecco, dunque, cosa cucinare nel wok.

Cottura al vapore o la frittura con il wok

La cottura al vapore è tradizionale nella cucina asiatica, e in particolare la forma concava del wok risulta perfetta per questo tipo di preparazione. Servono i cestelli, sopra i quali vengono disposti gli alimenti da cucinare al vapore, facendo attenzione a disporre quelli che necessitano di un tempo maggiore per cuocere in basso, fino ad arrivare a quelli più veloci in alto. 

È anche possibile friggere con il wok, sempre grazie alla sua forma e al suo elevato spessore, che consente la frittura di ogni genere di alimento. In questo caso si può procedere come se fosse una friggitrice normale, aggiungendo la quantità di olio necessaria. Dopodiché, con carta assorbente, si elimina l’olio in eccesso. 

 

Cottura al salto con il wok

La cottura al salto avviene a fiamma alta e il wok è in grado di svolgere anche questa funzione. È possibile cuocere verdure, pesce e carne: il procedimento è molto semplice, infatti basta aggiungere all’interno del wok una quantità di olio sufficiente per far cuocere i vari alimenti, facendo ruotare lo strumento di continuo. 

In questo modo gli alimenti “saltano” e cuociono in pochi minuti. Per la cottura al salto della carne è consigliabile eliminare tutte le parti grasse ed è preferibile inoltre tagliarla a pezzetti e infarinarla. 

Ciò che conta è far saltare gli alimenti a fiamma viva girando spesso il wok, per evitare che si attacchino e fare in modo che si formi la classica crosticina che caratterizza questa cottura. 

Stufare o affumicare con il wok

Infine, con il wok è possibile anche stufare o affumicare: per gli stufati basta pochissimo olio, sia per le verdure, sia per le carni. Se avete deciso di stufare le verdure basta tagliarle a pezzi piccoli e coprire il wok con un coperchio, per favorire la formazione della condensa che cuoce gli alimenti al suo interno.

Nel caso in cui invece vogliate stufare la carne, potete aggiungere del brodo caldo o della panna. Per entrambe le soluzioni è consigliabile infarinare la carne prima di cuocerla. Con il wok è anche possibile affumicare e per farlo basta inserire sul fondo della carbonella accesa, da ricoprire con trucioli di legno o segatura. 

A questo punto inserite la griglia e posizionate al di sopra i cibi da affumicare. Coprite lo strumento con il coperchio e attendete per almeno mezz’ora, a seconda del tipo di alimento da affumicare.

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS