Gli 8 Migliori Cappuccinatori del 2022

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Cappuccinatore – Guida, Opinioni e Confronti 

 

Negli ultimi tempi sono sempre più gettonati i montalatte domestici, ossia i classici cappuccinatori che siamo abituati a vedere nel bar, ma con dimensioni e volume ridotti, che hanno la stessa efficacia e capacità di quelli normali.

Tra i più apprezzati dagli utenti al momento c’è questo Montalatte Elettrico da 500W che, oltre ad avere un sistema di sicurezza per il controllo della temperatura e un indicatore del livello del latte, permette al consumatore di scegliere tre diverse temperature per la propria bevanda. In alternativa potete optare per Lavazza Milkup, il cappuccinatore ultra silenzioso che vi offrirà una schiuma ricca ed è anche molto facile da pulire.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Cappuccinatori – Classifica 2022

 

Dopo aver elencato le caratteristiche generali, abbiamo selezionato per voi anche una serie di prodotti tra i più venduti online, tra i quali potete individuare il migliore a seconda delle vostre esigenze e scegliere un modello più economico o uno più nuovo, cioè presente da poco sul mercato.

 

 

Cappuccinatore elettrico

 

1. Montalatte Elettrico 500W

 

Tra i primi in categoria ecco un cappuccinatore elettrico che si caratterizza sia per la capacità di offrire qualità a prezzi bassi e accessibili. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, non ha lo spegnimento automatico, che potrebbe essere d’aiuto soprattutto di notte, ma in compenso è provvisto di un regolatore di temperatura e un indicatore del livello del latte.

Disponibile in argento e fabbricato in acciaio inossidabile, possiede un rivestimento antiaderente per evitare che la bevanda abbia residui o si bruci: tra l’altro ciò facilita anche la pulizia del cappuccinatore.

Funziona in modo pratico e silenzioso, sebbene la capienza non sia delle migliori: se viene riempito troppo, il latte tende a fuoriuscire dal beccuccio del macchinario. Uno dei vantaggi è però quello di avere in dotazione due fruste per permettere in contemporanea la preparazione di più schiuma in poco tempo, con l’aggiunta di ben tre temperature diverse tra cui scegliere.

 

Pro

Elettrico: Pratico e veloce, questo cappuccinatore vi semplificherà la vita soprattutto se siete piuttosto impegnati e non potete dedicare troppo tempo alla pulizia della cucina e alla preparazione del latte.

Modalità: A differenza di altri articoli in categoria, questo prodotto è tra i più venduti perché oltre a essere silenzioso, permette di decidere tra latte freddo, tiepido e caldo a seconda dei gusti personali.

Sicuro: Il cappuccinatore potrebbe essere usato tranquillamente anche dai ragazzi, visto che conta sul controllo sicuro della temperatura e l’indicatore per il livello del latte, evitando sprechi.

 

Contro

Riscaldamento: Sebbene sia indicato sulla confezione che è possibile ottenere anche una bevanda calda, il latte risulta spesso tiepido o addirittura freddo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cappuccinatore Lavazza

 

2. Lavazza Milkup Cappuccinatore Montalatte 

 

Dopo un’attenta comparazione delle offerte online, abbiamo deciso di inserire nei prodotti raccomandati il cappuccinatore Lavazza, dal design accattivante e l’utilizzo facile e intuitivo.

Creato con una solida base, da cui si può estrarre il bricco in metallo per riempire la tazza, ha una capienza di 180 ml, per cui si può versare una quantità di liquido sufficiente a ottenere due cappuccini schiumosi.

Tuttavia spesso capita che, impostato il comando per due dosi, il cappuccinatore ne produce a sufficienza solo per uno. La consistenza del latte appena montato è ricca e corposa, ottima per una scarica di adrenalina, grazie all’apposita rondella disponibile in confezione e facilmente montabile sul fondo del macchinario.

Un’altra rondella liscia è inserita insieme alla prima con la specifica funzione di riscaldare il latte, quindi anche in questo caso potete scegliere tra due temperature, se preferite una bevanda fredda. Vediamo ora i suoi pro e contro.

 

Pro

Silenzioso: Se volete utilizzare il cappuccinatore di notte potete farlo tranquillamente senza rischiare di svegliare moglie e figli, tutto grazie alla perfetta sinergia delle rondelle e alla loro velocità.

Schiuma: Una delle caratteristiche più apprezzate dagli utenti è la densità della schiuma, che lascia un gusto pieno e ricco sul palato, con una consistenza dolce che non appesantisce.

Componenti: Con le pratiche parti removibili pulire l’elettrodomestico non sarà più un fastidio, in quanto possono essere inserite anche in lavastoviglie e lavate rimuovendo in poco tempo tutti i residui.

 

Contro

Due o uno: Sebbene sulla confezione sia specificato che è possibile montare il latte per due cappuccini, non siamo del tutto certi che la schiuma venga prodotta a sufficienza per entrambi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cappuccinatore Nespresso

 

3. Nespresso Aeroccino 4 Schiumalatte

 

Se non sapete dove acquistare un buon montalatte, possiamo aiutarvi con il Nespresso Aeroccino, adatto ai veri intenditori della famosa azienda. Sebbene il costo sia leggermente più elevato rispetto alla media dei cappuccinatori, ricordate che la spesa vale la pena per l’alta qualità dei materiali e le sue prestazioni.

La parola d’ordine è immediatezza, infatti con un solo movimento della mano è possibile azionare il macchinario e ottenere una bevanda calda o fredda a seconda dei gusti. L’accensione e lo spegnimento avvengono in due secondi, e per di più, grazie alla sua capacità potrete preparare 120 ml di schiuma o 240 ml di latte caldo, ottenendo un composto denso e cremoso.

Il cappuccinatore può essere usato anche in alcune preparazioni che richiedono una percentuale di latte riscaldato o montato. Anche se è facile da smontare e lavare, non può essere inserito in lavastoviglie a causa delle sue componenti elettriche. 

Controlliamo ora i suoi vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Cremosità: Questo prodotto crea una schiuma abbondante e soffice, che può essere usata per dare un tocco di sapore in più non solo al cappuccino, ma anche al caffè amaro, che non avrà niente da invidiare a quello del bar.

Base: A differenza di altri in categoria, la base dell aeroccino non è ingombrante e questo lo rende adatto a qualsiasi sistemazione nella vostra cucina. In più si aggiunge anche un design accattivante.

Alta qualità: I materiali utilizzati sono antiossidanti e antiaderenti, cosa che ne permette un  uso prolungato nel tempo senza avere alcun problema con il suo funzionamento.

 

Contro

Lavaggio: Per alcuni potrebbe risultare un po’ scomodo il fatto che non è possibile lavare completamente il cappuccinatore in lavastoviglie, visto che le parti sensibili potrebbero danneggiarsi a contatto con l’acqua.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cappuccinatore Bialetti

 

4. Bialetti 0004430 Montalatte Elettrico, Capacità 240 ml, 500 W

 

Chi ha detto che il montalatte ha bisogno di una presa di corrente per funzionare? Il modello Bialetti si distingue per questa sua particolarità, unita al fatto che ha una base rotante a 360 gradi, quindi non è per niente ingombrante nonostante la sua discreta capacità.

Può riscaldare infatti fino a 240 ml di latte caldo e offrire un’ottima schiuma leggera ma gustosa fino a 115 ml. La temperatura si mantiene sui 68 gradi, per evitare che il latte risulti bollente e si attacchi sul fondo, sebbene in alcuni casi non si riesca a ottenere il calore desiderato.

Dotato di coperchio trasparente e in solido acciaio inossidabile, è possibile controllare l’avanzamento e il procedimento di creazione della schiuma per ottenerne una più densa o meno, a seconda delle esigenze personali.

Anche in questo caso l’elettrodomestico è facile da lavare e versatile per diverse preparazioni: vediamo più da vicino perché con i suoi pregi e difetti.

 

Pro

Preparazione: Bastano solo 80 secondi per avere a portata di mano il vostro cappuccino preferito, schiumoso e corposo al punto giusto. Anche se siete di corsa, sono necessari pochi attimi e il gioco è fatto!

Niente bruciature: Grazie al controllo della temperatura e alle pareti antiaderenti, il latte non rischia di bruciarsi all’interno del cappuccinatore e non lascia aloni spiacevoli sulla superficie.

Prezzo: Il costo è piuttosto vantaggioso considerate le funzioni che questo cappuccinatore ha, inoltre sul web è possibile trovarlo a un prezzo di listino minore rispetto ai normali negozi.

 

Contro

Durata: Sembra che il montalatte abbia vita breve, infatti dopo un anno circa tende ad avere dei problemi di malfunzionamento ai circuiti e non riscalda come prima.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cappuccinatore Ariete

 

5. Ariete 2878 Cappuccinatore Vintage, 500 Watt

 

Se desiderate un cappuccinatore versatile e che vi soddisfi con preparazioni diverse, quello di Ariete è perfetto alle vostre esigenze. Questo montalatte di ultima generazione si è fatto apprezzare per le sue due fruste: una a cappuccino, che permette di montare fino a 140 ml di latte, e un’altra a bastone con la specifica funzione di montare la bevanda a freddo.

In questo modo potrete ottenere una schiuma densa e corposa da aggiungere alla propria crema di caffè o ad altre preparazioni a freddo. Quello che meno convince i clienti è la difficoltà nella pulizia, in quanto la parte superiore non può essere staccata e riposta in lavastoviglie.

Inoltre, se avete una famiglia numerosa vi conviene optare per montalatte con una capienza maggiore, visto che questo riesce a produrre al massimo due cappuccini e non di più. Vediamo più in basso quali sono i pro e contro che contraddistinguono il prodotto.

 

Pro

Beccuccio: Il cappuccinatore è stato pensato appositamente per soddisfare anche le esigenze di comfort del consumatore, per questo possiede un comodo beccuccio, che permette di versare il liquido senza spanderne una goccia.

Versatilità: Il suo utilizzo si estende in vari ambiti, sia per bevande calde come la cioccolata, sia per quelle più fredde, come nel caso di un frappè.

Manualità: Altra caratteristica importante riguarda la forma, che è pratica e permette al consumatore di spostare facilmente il cappuccinatore nel lato della casa o dell’ufficio che ritiene più comodo.

 

Contro

Dimensioni: Non è il massimo a livello di capienza, considerato che può contenere una quantità media di latte. Inoltre in commercio ne esistono di più grandi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cappuccinatore manuale

 

6. SIMPLETASTE Frullino Montalatte Schiumatore Cappuccinatore 

 

Per darvi un quadro completo delle tipologie di prodotto disponibili, vi mostriamo anche il cappuccinatore manuale di Simpletaste che, sebbene rispetto a quello elettrico abbia molte meno funzionalità, ha dalla sua numerosi vantaggi.

Il principale è quello di poter essere usato come vero e proprio frullatore: di dimensioni moderate e dalla forma affusolata, accattivante e bello da osservare, potete inserire al suo interno non solo liquidi, ma anche le uova o il tuorlo.

Rispetto alla schiuma prodotta da una normale frusta a mano, questo cappuccinatore vi può agevolare in termini di tempo e garantire una spuma soffice e ben amalgamata. Essendo alimentato da batterie, non ingombrerà con scomodi cavi da attaccare per forza alla presa più vicina, anzi, grazie a questa sua caratteristica, può essere riposto all’interno di mobili e cassetti senza difficoltà. 

Anche qui, come nel caso degli altri prodotti raccomandati, potete consultare i suoi pro e contro.

 

Pro

One touch: Con un solo pulsante è possibile accendere e spegnere il frullino; basta premerlo per metterlo in funzione e pochi secondi dopo, quando avete finito con la preparazione, staccare il dito dal bottone.

Batterie incluse: Una vera e propria agevolazione sotto diversi punti di vista. Da un lato non sprecherete corrente, essendo alimentato a pile, e dall’altro potete usarlo in qualsiasi posto.

Economico: Il costo di questo cappuccinatore è molto contenuto, cosa che lo rende accessibile a chiunque, anche ai meno esigenti che approcciano per la prima volta a questa tipologia.

 

Contro

Potenza: Le fruste non montano il latte a sufficienza, infatti la schiuma dura per poco tempo, e in più, quando il frullino viene azionato, tende a schizzare il latte anche in un recipiente alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cappuccinatore Illy

 

7. illy Milk Frother, Montalatte Elettrico

 

Il prodotto Illy è un altro che consigliamo per qualità e prezzo conveniente. Creato in solido acciaio inox, a eccezione della rotella interna e del coperchio,  è estremamente silenzioso e di dimensioni del tutto agevoli per una casa piccola e contenuta.

La schiuma montata con questo cappuccinatore è quasi eccellente: molti utenti sono rimasti favorevolmente colpiti dalla sua corposità e densità, che non è paragonabile a quella ottenuta con prodotti simili. Inoltre, ha un supporto elettrico alla base con tre pulsanti intuitivi: uno è quello per impostare la montatura a freddo, l’altro per la corrispettiva a caldo, e quello centrale per l’accensione.

Una particolarità sta anche nell’avere lo spegnimento automatico, comodo e utile se si è un po’ distratti durante le prime ore di lavoro o dopo una giornata lunga e faticosa. L’unica pecca è che alcune delle sue componenti sono in plastica, e questo comporta in alcuni casi dei guasti all’elettrodomestico. Vediamo insieme il riassunto dei suoi pro e contro.

 

Pro

Schiuma: Niente da ridire sullo splendido lavoro che l’apparecchio svolge nel montare il latte; la spuma ha la giusta consistenza e il cappuccino assume un tocco in più con la sua aggiunta.

Qualità/prezzo: Il costo è vantaggioso, soprattutto considerato il marchio del cappuccinatore e la qualità dell’acciaio utilizzato nella sua fabbricazione, per cui ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Lavaggio: La rotella interna può essere facilmente staccata dalla base e lavata in lavastoviglie o a mano; inoltre il recipiente in acciaio ha un tasso igienico più elevato, visto che non vi si attaccano residui.

 

Contro

Resistenza: Qualche volta capita che il montalatte esca dalla fabbrica danneggiato. Ciò comporta che nel tempo inizi a creare problemi nel suo funzionamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cappuccinatore Guzzini

 

8. Guzzini Kitchen Active Design Cappuccinatore

 

Ultimo, ma non meno importante, il montalatte Guzzini, che ha fatto strada nel mondo culinario da un po’ di tempo a questa parte. Si tratta di un modello elettrico dal design accattivante e le dimensioni di 14 x 10.5 x 19 cm. 

Fabbricato in bianco e nero, per essere adattato a qualsiasi superficie grazie a colori neutri, è dotato di un manico semplice, che permette di prenderlo facilmente, e un beccuccio apposito per facilitare il versamento del liquido nella tazza.

Tre sono le sue funzioni principali: montare il latte scaldato, montarlo a freddo e scaldare il latte senza montarlo. Quest’ultima risulta particolarmente utile se volete riscaldare qualsiasi altro liquido come l’acqua o per preparare una tisana, visto che può raggiungere i 65 gradi di temperatura.

L’interno è ben isolato e rivestito di materiale antiaderente, ma è bene sapere che il prodotto è creato con il 60% di plastica, quindi ha una resa finale minore rispetto a uno in acciaio. Osserviamo meglio i suoi vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Spegnimento automatico: Con i suoi comandi intuitivi, è possibile impostare lo spegnimento automatico all’elettrodomestico, cosa più sicura per voi e la vostra famiglia, nel caso lo dimenticaste acceso.

Rapido: Amato dagli utenti per questa caratteristica, il cappuccinatore in soli due minuti monta a grande velocità il latte, producendo una schiuma compatta e duratura, perfetta per drink e cioccolata calda.

A freddo: Una cosa che ci ha colpiti è la capacità del montalatte di creare una schiuma tanto densa anche con il latte a freddo; la differenza è minima e in alcuni casi meglio di quella fatta a caldo.

 

Contro

Plastica: Le parti in plastica sono un bel problema da affrontare, dopo un uso prolungato del prodotto. Se infatti una zona viene danneggiata, come nel caso del coperchio, non è possibile sostituirla.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon cappuccinatore

 

Prima di mostrarvi i migliori cappuccinatori del 2022, abbiamo preparato anche una guida all’acquisto con tutte le informazioni generali sul prodotto, a partire dall’utilizzo fino ad arrivare alle sue funzioni specifiche.

Modi d’uso del cappuccinatore

Anche se il montalatte è un elettrodomestico facile da assemblare, se necessario, e con funzionalità piuttosto intuitive, ci sono dei piccoli accorgimenti che potreste sfruttare per avere una bevanda perfetta.

Prima di tutto controllate che abbia la funzione specifica per riscaldare il latte: molti dei prodotti da noi elencati in basso hanno questa caratteristica in più, in quanto in altri casi dovrete prima riscaldare in un pentolino il liquido per ottenere un bel risultato.

Tenete sempre in considerazione anche il tipo di latte che decidete di usare: componente fondamentale per una buona schiuma è la parte grassa, quindi uno intero si presta meglio rispetto a uno scremato o senza lattosio.

Il terzo trucchetto fondamentale è poi eliminare le bolle d’aria che si formano naturalmente all’interno della schiuma: se volete acquistare un cappuccinatore con il bricco removibile, ruotate il latte al suo interno, battete la base su un piano da cucina e ripetete l’operazione.

In questo modo otterrete una schiuma densa e ricca proprio al pari di quella del bar!

 

La capienza del montalatte

Come scegliere un buon cappuccinatore se non ne avete mai posseduto uno? Con i nostri consigli, pensati apposta per voi, potrebbe essere molto più facile acquistare il migliore in base alle vostre esigenze.

Un fattore decisivo su cui è importante concentrarsi è la capacità massima del prodotto.

Il montalatte, infatti, riporta due diverse capienze: una indica il livello del latte che può essere versato, mentre l’altra il quantitativo di schiuma che può produrre, e che sarà ovviamente inferiore alla prima.

Il prodotto è di solito disponibile in commercio in tre misure differenti, di cui una ridotta, che permette di scaldare 200 ml di latte e di montare 100 ml, perfetta se siete soli e volete concedervi un cappuccino.

La misura intermedia ha una capienza di 400 ml e 200 ml da montare, mentre quella più alta prevede 700 ml di latte da scaldare e 350 ml da montare: in base al numero di persone presenti troverete il più adatto a voi.

 

Elettrico o manuale?

In molti sorge il dubbio su quale scegliere tra le due tipologie, quando si chiedono quale cappuccinatore comprare: possiamo dirvi, dopo un’attenta analisi tra i due, che il modello elettrico ha sicuramente molti vantaggi in più rispetto a quello manuale.

Le funzioni sono maggiori e aggiornate con un indicatore del livello del latte e anche un rivestimento apposito, per cui è impossibile bruciare il contenuto o rischiare che si attacchi alle pareti, che sono nella maggior parte dei casi antiaderenti.

La schiuma prodotta è migliore e inoltre può essere prodotta in abbondanza per più di un cappuccino, se necessario. Infatti l’aspetto migliore riguarda la velocità e le prestazioni dei cappuccinatori elettrici: a volte bastano solo due secondi per metterlo in funzione e ottenere in meno di un minuto una schiuma che potete usare anche in altre preparazioni.

Inoltre il fatto che sia del tutto silenzioso, perciò di facile utilizzo anche di notte, unito alla funzione di spegnimento automatico, che è ormai presente negli ultimi modelli, ne fa la scelta più azzeccata.

Se non siete del tutto convinti, potete in ogni caso scegliere anche il classico montalatte a mano: in commercio sono presenti ancora molti di questi modelli, realizzati con un semplice stantuffo e un bricco in alluminio o acciaio.

Per chi non fosse pratico dello strumento, il primo serve a creare bolle d’aria nel latte per far crescere la schiuma e renderla mano a mano più compatta.

 

 

Altri parametri da considerare

Uno degli elementi che può facilitarvi nella scelta del cappuccinatore giusto è la temperatura.

In particolare in quelli elettrici, quasi tutti i modelli hanno un comando di controllo del calore, che può agevolare molto i consumatori, soprattutto se si rischia spesso di bruciare il latte.

In più, non serve solo a questo: regolare elettronicamente la temperatura permette di produrre anche la schiuma a freddo, e aggiungerla successivamente ad altre preparazioni, per ottenere un risultato perfetto.

Inoltre, tenete conto sempre della qualità dei materiali: comprare un cappuccinatore a poco prezzo ma con caratteristiche scadenti non è un buon affare, specialmente se volete farne un uso prolungato nel tempo. 

Consigliamo a tal proposito il modello in acciaio inox o metallo, che oltre a resistere alle alte temperature, è duraturo; il prodotto sarà come appena comprato anche a distanza di anni. 

Anche quello in plastica può essere una valida scelta, infatti si mantiene freddo all’esterno evitando che ci si scotti le mani: controllate però che sia fabbricato con un rivestimento antiaderente.

Raramente questi materiali tendono a danneggiarsi, e se capita ci deve essere una causa esterna piuttosto importante.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il cappuccinatore?

Il cappuccinatore o montalatte è un elettrodomestico molto simile a quelli che sicuramente avrete notato essere presenti all’interno dei bar, per la creazione di cappuccini e altre bevande a base di latte schiumato.

Di diverse dimensioni e creato con materiali molto resistenti, permette ai consumatori di preparare con le sue fruste una bella schiuma adatta a diverse ricette, il tutto in pochi e semplici passi.

Le funzioni sono semplici: di solito potete utilizzarlo anche per riscaldare solamente il latte con il controllo della temperatura, oppure montarlo a freddo per gustare una bevanda più leggera, soprattutto durante i periodi più caldi.

 

Quanto tempo ci vuole per montare un cappuccinatore?

Se non sapete come scegliere un buon cappuccinatore, perché pensate che sia difficile da montare, in realtà vi stupirà sapere che il suo utilizzo è tutt’altro che complicato. A seconda dei vari modelli presenti in commercio, avrete a disposizione un pratico libretto di istruzioni da consultare per avere un aiuto nell’assemblaggio, che molto spesso consiste solo nel fissare la parte superiore alla sua base.

Infatti i cappuccinatori più recenti non hanno bisogno di particolari prese per funzionare, anzi alcuni hanno una propria batteria, cosa che vi permetterà di spostarli comodamente per casa. Nel giro di cinque minuti avrete pronto il vostro prodotto, e anche i tempi di preparazione saranno brevi, dai 45 secondi ai tre minuti al massimo.

 

Quali sono i vantaggi di avere un cappuccinatore?

A parte il poter gustare un cappuccino come quello del vostro bar preferito, con un risparmio non indifferente, il montalatte è una valida alternativa al riscaldamento dei liquidi, ossia a quello fatto con il classico pentolino per latte o acqua.

In primis è possibile, infatti, utilizzarlo in più di 20 ricette a base di schiuma, in tempi molto ridotti rispetto al normale, perché, ad esempio, per una cioccolata calda ci vorranno solo pochi minuti. Molti di essi hanno dei rivestimenti che non creano formazioni batteriche o bruciature, e con questo input in più sono facilissimi da pulire in lavastoviglie o a mano.

 

Quante volte posso usare il cappuccinatore?

Non c’è un limite di tempo o particolari accorgimenti a cui prestare attenzione nell’utilizzare questo elettrodomestico. Se siete amanti di caffè e cappuccini, potete scegliere in ogni momento libero della giornata di prepararlo con il vostro apparecchio, anche considerato che ci vuole ben poco tempo per farlo.

Potete usarlo anche di notte: molti dei montalatte hanno lo spegnimento automatico, che è un’agevolazione in più se siete stanchi e dimenticate di premere il bottone manualmente.

Non abbiate preoccupazioni che possa surriscaldarsi o dare problemi, vi basterà un po’ di cura nella pulizia per avere un prodotto duraturo.

 

Si possono usare altri ingredienti oltre il latte?

Nella maggior parte dei casi sì, visto che i cappuccinatori hanno la funzione di scaldare i liquidi senza montarli e hanno una capienza sufficiente per funzionare come veri e propri frullatori.

Anche durante la preparazione di alcune ricette, mentre il cappuccinatore è in funzione, potete aggiungere scaglie di cioccolato, zucchero o cubetti di ghiaccio. Come base per le proprie ricette è anche possibile usare miele o sciroppo, purché a preparazione ultimata abbiate l’accortezza di controllare che non colino all’interno dei circuiti elettrici.

Per quanto riguarda la tipologia manuale, dipende molto dalla capacità del montalatte: uno più piccolo basterà solamente per il latte, non per altre aggiunte.

 

 

 

Come utilizzare un cappuccinatore

 

Spesso la manutenzione del montalatte viene tralasciata soprattutto quando si parla di pulizia, un elemento in realtà fondamentale per il suo corretto funzionamento. Infatti gli elettrodomestici che servono per preparazioni culinarie vanno sempre trattati con cura e devono essere soggetti a un giusto lavaggio, in questo caso per evitare patine secche di latte sul fondo.

Vediamo alcune accortezze per pulirlo e come scegliere quello giusto per voi.

 

 

Come pulire un cappuccinatore

Il latte è un liquido ricco di componenti batteriche, per cui lasciare il fondo sporco diventerebbe non solo antiestetico ma anche nocivo per la salute. Non sono necessari detersivi particolari per le incrostazioni, ma basta un metodo antico come quello dell’aceto: versarne un po’ scioglierebbe i residui e vi basterebbe strofinare con un panno in microfibra per lasciarlo nuovamente splendente.

Ovviamente, se non avete molto tempo a disposizione, potete controllare tra i numerosi modelli qual è il miglior cappuccinatore smontabile e riponibile facilmente in lavastoviglie.

Questo potrebbe essere un vantaggio non solo in termini di tempo, ma anche per un lavaggio completo, visto che tutte le parti possono essere rimosse e sciacquate separatamente.

 

Quanto costa un cappuccinatore

La scelta del giusto montalatte varia anche in base alle esigenze di prezzo oltre che ai gusti personali dei consumatori: si parte per svariati motivi dai modelli a poco più di 10 euro fino ad arrivare a quelli oltre i 50.

I cappuccinatori di piccole dimensioni sono i più economici: occupano pochissimo spazio e di solito funzionano senza prese o cavi particolari, fungendo da veri e propri sbattitori per la preparazione di salse e drink, con base di latte schiumato o aromatizzato.

Quelli di fascia superiore hanno un costo medio che va dai 30 ai 50 euro: hanno di solito lo spegnimento automatico e in molti casi possiedono sia il regolatore di temperatura, sia appositi comandi per la miscelazione giusta del latte.

Sebbene occupino una parte più consistente della vostra cucina, sono i più consigliati anche dai consumatori. I modelli più sofisticati sono infine quelli che raggiungono un prezzo anche di 100 euro e oltre, ma ciò è dovuto in primis alla cura dei dettagli e alla grande qualità dei materiali.

Oltre ad avere un’ottima capienza, permettono di preparare rapidamente un cappuccino, una cioccolata o del latte caldo in modo impeccabile, grazie ai timer impostati per la temperatura e ai vari meccanismi che facilitano la preparazione.

 

 

Quali modelli sono disponibili 

Abbiamo già accennato precedentemente che i montalatte possono avere diverse capienze: ciò determina anche un cambio nella loro struttura, infatti possiamo classificarne due tipi, ossia quelli a incastro e quelli a base rotante.

I primi di solito hanno una base più alta, simile a quella dei frullatori: anche nella forma sono simili, sebbene siano leggermente ingombranti e creati di solito con materiale vetroso e antiaderente.

Nonostante questa piccola pecca, sono alla fine i migliori in circolazione perché possono svolgere diverse funzioni e hanno una capacità maggiore. I tipi a base rotante, come dice il nome stesso, permettono un aggancio più pratico del bricco, cosa che li rende più leggeri e agevoli da spostare o da inserire nella propria cucina, quando lo spazio è ristretto.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

titti annibale

May 27, 2022 at 1:14 pm

ciao, in base alla mia esperienza, ho provato il cappuccinatore milk up, non sembra male ma il problema è che non rende il capppuccino bello caldo, perchè da quello che ho capito come anche gli atri modelli non supera i 65/68 gradi.
Ed io purtroppo amo il cappuccino bollente…sapete dirmi se ne esiste in commercio qualcuno che sia in grado di superare queste temperature?

Répondre
PManager

June 3, 2022 at 4:50 pm

Salve Annibale,

il “problema” sta tutto nella potenza dei cappuccinatori domestici, che stanno tutti in un range tra 500 e 650 watt. Non sappiamo da quanto sia il tuo, però potresti provarne uno da 650 watt, che è il massimo disponibile… e magari scaldare precedentemente il latte in un pentolino.

Saluti
Team CO

Répondre