Marcato Regina – Recensione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Principale vantaggio

Una macchina manuale ad estrusione che spicca per la sua versatilità e la vasta dotazione di accessori, ben 15, per realizzare tantissimi tipi di pasta diversi. Facile da usare e da pulire, è apprezzata anche per il suo costo accessibile. 

 

Principale svantaggio

L’estetica non è sicuramente il punto forte di questa macchina per fare la pasta. Il design e la scelta dei materiali non la rendono molto piacevole da un punto di vista estetico, ma tutto ciò non riguarda la sua buona funzionalità. 

 

Verdetto: 9/10

Una soluzione ideale per chi cerca una macchina manuale, caratterizzata dal sistema a estrusione, che consente di realizzare numerosi formati di pasta diversi. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

Buon rapporto qualità/prezzo 

Le caratteristiche da ricercare in una macchina per fare la pasta sono tre e la più importante è la facilità di utilizzo. Acquistare una bella macchina non funzionale fa passare la voglia di provare a sperimentare in cucina, ma con questo modello manuale a estrusione, creare tanti tipi di pasta diversi è molto semplice. 

Questa tipologia lavora l’impasto all’interno di un cilindro, per poi trasferirlo all’interno delle tradizionali trafile, che daranno la forma alla vostra pasta. La macchina Regina di Marcato è molto semplice da usare, ed è la scelta ideale per chi è alle prime armi nella produzione di pasta casalinga. 

Basta preparare l’impasto, seguendo il ricettario incluso nel pacchetto o qualche ricetta “rubata” online, e inserire una parte all’interno del cestello. Scegliete la trafila e inseritela nella macchina, a questo punto fate girare la manovella e tagliate la pasta della lunghezza che volete, anche in base alla tipologia, ovviamente.

Altra nota positiva di questo apparecchio è il suo prezzo che, considerando la vasta dotazione di accessori e la facilità di utilizzo, è tra i migliori nella sua categoria. Offre molta versatilità rispetto alla macchina manuale con i rulli, ed è anche più semplice da usare, per questo adatta a chi non ha dimestichezza con questo genere di strumenti.

Tanti formati di pasta 

Come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, le macchine per la pasta manuali non offrono la possibilità di realizzare tutti i formati, lunghi e corti, mentre i modelli a estrusione sì. Questi apparecchi sono infatti pensati per realizzare la pasta corta ma, scegliendo la trafila giusta, possono creare anche spaghetti e fettuccine. 

Questo modello in particolare è dotato di ben cinque trafile, che consentono di preparare rigatoni, maccheroni, maccheroncini, fusilli e bucatini. Si possono cambiare con facilità per una maggiore praticità durante l’utilizzo. 

Per tagliare la pasta della lunghezza che desiderate, la macchina è stata dotata di un archetto con un piccolo filo metallico, che si alza e si abbassa spezzando l’impasto dove serve. Le trafile si sostituiscono e possono essere lavate con facilità, inoltre, in linea generale, la pulizia e la manutenzione della macchina sono operazioni semplici, altro punto a favore di questo prodotto. 

Dopo ogni utilizzo, per assicurare prestazioni costanti, il produttore consiglia di smontare il cestello e di rimuovere la trafila utilizzata, lasciando asciugare l’impasto; dopodiché con degli stuzzichini si possono eliminare i residui e poi sciacquare sotto l’acqua. L’utilizzo di sapone e il lavaggio in lavastoviglie sono però da evitare. 

 

Materiali sicuri e minimo ingombro 

Una macchina pensata per durare a lungo, realizzata con una struttura in ABS destinato a uso alimentare e trafile in teflon e acciaio cromato. Le dimensioni sono un altro punto forte dell’apparecchio, che misura 26 x 11 x 19,4 cm e non rischia di creare alcun ingombro. 

Anche il peso, che supera di poco i 2 kg, consente di spostarla con facilità, per essere posta sul piano di lavoro e usata quando serve. Solida e compatta, è un prodotto Made in Italy che ha riscosso un grande successo nelle vendite, tolto chi si è lamentato della sua estetica, che in effetti non ha nulla di particolare. 

Detto ciò, nulla da dire sulla funzionalità e sulla versatilità del prodotto, entrambi ottimali, ai quali si aggiunge il costo accessibile a tutte le tasche. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

11 COMENTARIOS

Sissi

March 20, 2021 at 10:31 am

Si è rotta al primo utilizzo. È solo un giocattolo di plastica.

Répondre
PManager

March 22, 2021 at 9:18 pm

Salve Sissi e grazie per questa tua testimonianza.

Saluti

Team CO

Répondre
Paola Monetti

January 1, 2021 at 2:32 am

È possibile avere a parte anche il monotono?
Grazie

Répondre
PManager

January 3, 2021 at 9:48 am

Salve Paola,

siamo un sito di recensioni, per richieste specifiche relative al prodotto, al prezzo o alla spedizione ti invitiamo a contattare direttamente il produttore: https://www.marcato.it/it/contattaci

Saluti

Team CO

Répondre
Luisella

December 12, 2020 at 7:52 am

Si può fare l’impasto senza uova?

Répondre
PManager

December 15, 2020 at 5:53 pm

Salve Luisella,

date le caratteristiche di questa macchina per la pasta, è preferibile realizzare trafile con impasti meno morbidi, che non richiedano appunto l’aggiunta di uova. Per esempio, si può usare la farina di semola, con l’aggiunta di acqua, per ottenere un composto più duro ma facilmente gestibile da questo modello, che così sarà anche più facile da pulire. Si può inoltre usare la farina normale, in quantità 400 g per 200 g di acqua, per realizzare impasti che, successivamente, saranno meno soggetti a spezzarsi quando dovranno solidificarsi.

Saluti

Team CO

Répondre
Rosanna

June 16, 2021 at 8:28 am

Non riesco a far estrudere la pasta, la spirale non ingloba l’impasto. È la terza volta che ci provo con impasti di differenti consistenze, niente. Non so come risolvere. Aggiungo che gli impasti erano privi di uova. Ho usato farina di grano duro ed integrale

Répondre
PManager

June 16, 2021 at 2:53 pm

Salve Rosanna,
secondo quanto abbiamo potuto appurare ci sono varie difficoltà con questo modello se non si crea l’impasto della giusta consistenza. Prima di tutto, hai fatto bene a non inserire le uova, che lo renderebbero eccessivamente morbido. Puoi provare con 400 g di farina classica e un cucchiaio e 200 g di acqua, impastare e vedere se questa soluzione può andare bene, visto che l’impasto deve essere di media consistenza. Controlla che con la farina integrale non sia risultato troppo duro, il segreto sta tutto nella giusta aggiunta di acqua.

Saluti
Team CO

Répondre
Rosanna

June 29, 2021 at 1:56 pm

Buondì,
ho risolto il problema, l’impasto aveva la giusta consistenza, ero io che giravo la manovella al contrario😀
È stato mio marito ad accorgersi del mio errore.
Ora riesco ad estrudere un’ottima pasta, sono molto soddisfatta, faccio un uso quasi quotidiano della macchina.
Ringrazio di cuore per la risposta e chiedo scusa per il disturbo.

Répondre
Tiziana

January 22, 2022 at 6:44 pm

Ciao Rosanna, mi dici come fai L’impasto perché a me non viene tanto bene, i tortiglioni ad esempio si chiudono e la pasta rimane sempre dura una volta cotta, grazie!

Répondre
PManager

July 1, 2021 at 6:47 am

Ottimo!

Répondre