I 5 migliori ristoranti dove mangiare la paella a Valencia

Ultimo aggiornamento: 03.12.22

 

La paella è sicuramente il piatto più famoso della tradizione gastronomica valenciana, ma se volete provare quella autentica, prima di prenotare conviene informarsi bene sui locali che la preparano. In questo articolo vi proponiamo i migliori ristoranti dove mangiare la vera paella a Valencia.

 

Valencia è una città ricca di storia, arte e cultura, conosciuta in tutto il mondo per le sue favolose spiagge e per essere la patria indiscussa della paella valenciana.

Non tutti, però, sanno che la ricetta originale di questo celebre piatto spagnolo non ha nulla a che vedere con quella che siamo abituati a mangiare nei ristoranti italiani. Tuttavia, anche Valencia è piena zeppa di locali super turistici che propongono menù a prezzo fisso per attirare i clienti, servendo poi piatti di livello medio-basso la cui qualità lascia parecchio a desiderare.

Pertanto, se volete provare la vera paella vi consigliamo di scegliere bene il ristorante per non incappare in brutte sorprese, come il pesce congelato e le verdure insapore. In questo articolo vi proponiamo i posti migliori dove mangiare una buona paella a Valencia, tenendo d’occhio anche il portafoglio.

 

Le origini della paella valenciana

Prima di chiedervi dove mangiare la paella a Valencia, dovreste sapere com’è fatto questo celebre piatto spagnolo per capire se quella che vi serviranno è l’autentica paella valenciana.

Innanzitutto bisogna sottolineare che esistono diversi tipi di paella, preparati in modo differente a seconda della cultura e delle risorse caratteristiche del territorio in cui si sono diffusi.

Sebbene non ci siano certezze temporali sulla sua nascita, alcune tracce storiche ne fanno risalire l’origine al periodo tra il XV e il XVI secolo, quando alcuni contadini spagnoli cominciarono a cucinare il riso insieme ad altri ingredienti disponibili in casa, con lo scopo di riciclare tutti gli avanzi possibili (pomodori, ferraura, coniglio, aglio e chi più ne ha più ne metta).

L’unica cosa certa è che il nome “paella” deriva dal recipiente in cui viene preparata, ossia una grossa padella di ferro bassa e larga che dona al riso la tipica crosticina bruciacchiata, chiamata socarrat dai valenciani.

Tra le varianti più famose ci sono sicuramente la paella De Marisco, che prevede l’utilizzo di molluschi e pescado al posto della carne, e la Mixta, una versione mari e monti con vongole, aragosta, cozze, gamberetti, chorizo, pollo, maiale, piselli, peperoni e spezie.

In Catalogna, invece, è molto diffusa l’arròz negre (paella negra) che vede l’aggiunta del nero di seppia e della paprika dolce, mentre la paella valenciana (quella autentica!) deve essere rigorosamente preparata con i dieci ingredienti di base della ricetta tradizionale: riso, fagioli bianchi, taccole, pomodoro, coniglio, pollo, olio, acqua, sale e zafferano.

In alcune regioni sono ammesse delle piccole variazioni con l’utilizzo di ingredienti aggiuntivi come l’anatra, le lumache, l’aglio, i carciofi, la paprika e il rosmarino, ma niente di più!

Bene, ora che sappiamo come si prepara il vero “arroz a la valenciana”, armati di posate e pance vuote non ci resta che scoprire quali sono i cinque migliori ristoranti di paella a Valencia.

 

1. Civera Marisquerìas

Se volete mangiare la migliore paella a Valencia, il ristorante su cui puntare è sicuramente Civera Marisquerìas, situato nei pressi del mercato centrale della città.

Oltre ai piatti tipici valenciani, le specialità del locale sono i frutti di mare e il pesce crudo, che vengono serviti in tanti modi diversi per regalare all’avventore un’esperienza immersiva e sensoriale difficile da dimenticare.

Anche la paella viene proposta in tante versioni diverse, ma quella che dà il massimo risalto alla qualità delle materie prime (tutte freschissime e rigorosamente locali), è senza dubbio la Paella Marisco con i frutti di mare interi.

E per i più esigenti, il menù offre anche piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna secondo il gusto attuale, come il carpaccio di tonno e il risotto di astice.

 

2. Flor de Valencia

Un’altra squisita paella a Valencia la potete trovare al Flor de Valencia, un ristorante molto apprezzato per il perfetto connubio tra cucina gourmet e piatti tradizionali.

 

Questo locale si trova vicino al Parc Gulliver, quindi leggermente fuori mano dal centro storico, ma la sua paella senyoret ai frutti di mare vale sicuramente il viaggio.

Inoltre, dal momento che il prezzo medio a persona si aggira intorno ai 25 euro, riteniamo sia il posto ideale dove mangiare a Valencia spendendo poco. Proprio per questo motivo, vi consigliamo di prenotare con largo anticipo per non rischiare di rimarrete a bocca asciutta.

 

3. La Riuà

Anche La Riuà rientra tra i ristoranti a Valencia che meritano una tappa se si vogliono gustare i sapori autentici valenciani in un ambiente intimo e piacevole.

Oltre alla miglior paella di Valencia, il menù propone numerosi piatti a base di riso preparati al momento con ingredienti di ottima qualità. I tempi di attesa sono un po’ lunghi ma vale sicuramente la pena aspettare, anche perché il rapporto qualità/prezzo è tra i più convenienti rispetto alla media dei locali in zona.

Il ristorante si trova nel centro storico di Valencia, a pochi passi da Plaza de la Reina, ed è vivamente consigliata la prenotazione.

 

4. Casa Isabel

Se volete mangiare una buona paella spendendo poco a Valencia potreste fare un pensierino anche su Casa Isabel, uno dei ristoranti di Valencia dove potrete trovare la migliore paella valenciana, servita fin dal 1967.

Oltre ai piatti alla carta, è disponibile anche un menù degustazione da 25 euro che prevede un antipasto a base di tapas, una portata principale (consigliamo la paella tradizionale con pollo e coniglio), il dolce, il caffè e le bevande (un bicchiere di sangria sarà ovviamente d’obbligo!).

 

5. Rincon 33

Un altro rinomato locale di Valencia dove mangiare una buona paella è Rincon 33, che chiude la nostra classifica sui migliori ristoranti valenciani.

Situato in uno dei quartieri più suggestivi del centro storico, Barrio del Carmen, è gestito da ristoratori italiani e fuori c’è sempre la fila, quindi anche in questo caso è consigliabile prenotare per evitare lunghe e snervanti attese.

L’attenta selezione degli ingredienti e la cura nella preparazione sono i principali cavalli di battaglia di questo ristorante di paella, consigliato soprattutto per la qualità e la freschezza delle materie prime.

L’unico punto debole è che i prezzi sono leggermente alti (la paella e alcuni piatti tipici di Valencia costano circa 24 euro), ma viste le porzioni abbondanti, la cura dei particolari e l’attenzione verso il cliente, si può tranquillamente chiudere un occhio al riguardo!

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS