Ballarini Cortina Granitium – Recensione

Ultimo aggiornamento: 03.12.22

 

Principale vantaggio

La casseruola Ballarini è dotata di un rivestimento antiaderente in granito a quattro strati, caratterizzato da elementi minerali in grado di resistere alle alte temperature e agli utilizzi frequenti. Si può adoperare per qualsiasi tipo di cottura, il fondo è resistente ai graffi e si può lavare senza problemi in lavastoviglie.

 

Principale svantaggio

Nonostante sia proposta a un prezzo vantaggioso e abbia una lunga serie di pregi, ciò che manca a questa casseruola è un coperchio, che sarebbe stato senz’altro utilizzato e apprezzato da tutti i consumatori.

 

Verdetto: 9.1/10

Se siete alla ricerca di una nuova casseruola per sostituirne una vecchia e ormai logora, Cortina Granitium rappresenta una valida alternativa, poiché realizzata con ottimi materiali e venduta a un prezzo accessibile a tutte le tasche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Pentole made in Italy

Ballarini è una delle più famose aziende italiane di pentolame, nata nel 1889 come fabbrica di alluminio cominciò la scalata verso il successo vendendo piccoli accessori in metallo forgiati a mano. Il fondatore (Paolo Ballarini) lanciò sul mercato caffettiere, stufe, scaldaletto e altri oggetti di uso quotidiano fino agli anni ’60, quando la ditta si specializzò nella produzione di pentole rivestite in teflon, il materiale più in voga dell’epoca.

Alla fine dello stesso decennio si passò finalmente alle casseruole e padelle dotate di uno strato antiaderente, in grado di resistere alle alte temperature e adatte a realizzare qualsiasi tipo di cottura senza l’utilizzo di olio o altri grassi.

Dal piccolo comune di Rivarolo nella provincia di Mantova, oggigiorno l’azienda è arrivata a far parte del gruppo tedesco Zwilling, ed è possibile reperire prodotti Ballarini in ogni parte del mondo.

Uno sguardo approfondito

Ciò che abbiamo di fronte non è una semplice pentola, ma più precisamente una casseruola, poiché maggiormente alta rispetto a un normale tegame che si potrebbe utilizzare per la semplice cottura della pasta.

Misura infatti 20 centimetri di diametro e ha un’altezza di circa 11 centimetri, inoltre, grazie alla presenza di due manici in plastica rinforzata e termoisolante, le dimensioni aumentano fino a 32 centimetri. È lavabile in lavastoviglie, resiste alle alte temperature ed è estremamente facile da pulire, poiché non necessita di grandi quantità di olio per la preparazione del cibo: un vantaggio che contraddistingue tutte le pentole antiaderenti Ballarini. 

È venduta a un prezzo davvero vantaggioso, se prendiamo in considerazione altri articoli simili ma di marche straniere, tuttavia, l’unica pecca riscontrata riguarda l’assenza di un coperchio, che sarebbe stato estremamente utile agli utenti che non ne posseggono uno delle stesse dimensioni. Inoltre, è di colore grigio, dunque non particolarmente adatta come regalo a un amico estroso o amante delle tonalità sgargianti.

 

Materiali innovativi

Le casseruole Ballarini sono realizzate con ottimi materiali che le rendono adatte a qualsiasi tipo di utilizzo. Cortina Granitium in particolare è dotata di un rivestimento antiaderente composto da ben quattro strati e rinforzato con particelle minerali in grado di fornire robustezza e resistenza, anche durante le cotture più lunghe, come quelle di sughi e bolliti.. 

È provvista del brevetto Thermopoint: un dispositivo in grado di migliorare le performance in cucina. Quando la pentola raggiunge la giusta temperatura, l’indicatore presente su uno dei due manici da verde diventerà rosso, segnalando che tutto il tegame è ben caldo e pronto per essere utilizzato. A questo punto sarà possibile abbassare la fiamma, evitando non solo spreco di energia ma anche il surriscaldamento del fondo, che potrebbe far bruciare accidentalmente il cibo in preparazione.

Tale meccanismo si rivela un enorme vantaggio per ottimizzare i tempi di cottura, migliorandone il processo ed evitando che il rivestimento antiaderente della casseruola possa consumarsi prima del previsto. Infine, dopo l’utilizzo basterà attendere che l’indicatore torni di colore verde per poter essere maneggiato in totale sicurezza e immerso in acqua. A causa dello shock termico infatti, è possibile che la superficie si danneggi e deformi, dunque vi suggeriamo di controllare sempre il bollino prima di effettuare il lavaggio.

 

Per tutte le cotture

Sugo, ragù, brodo di carne o di verdure: la casseruola Ballarini si presta a qualsiasi utilizzo a lunga cottura. Si può usare anche per bollire l’acqua della pasta, e si rivela perfetta persino per gli spaghetti, grazie ai suoi 11 centimetri di altezza.

I manici sono termoresistenti, dunque si può inserire in forno senza problemi per la preparazione di piatti a base di carne o di pesce. Cortina è adatta a fornelli a gas, elettrici, in vetroceramica oppure piani di cottura a infrarossi, tuttavia, non è indicata per le piastre a induzione, poiché la base contiene metalli che non sono capaci di interagire con i principi dell’elettromagnetica.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS