Scaloppine al limone, un secondo piatto classico della cucina italiana

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Ricetta scaloppine al limone

Tempo di preparazione10 mins
Tempo di cottura15 mins
 
Ingredienti:
  •         800 g di fesa di vitello tagliata a fettine sottili
  •         Farina (q.b.)
  •         1 spicchio d’aglio
  •         1 limone
  •         1 noce di burro
  •         Olio extravergine d’oliva (q.b.)
  •         Sale (q.b.)
  •         Prezzemolo (q.b.)
  •         Pepe (q.b.)
 
NB: Il quantitativo di ingredienti elencati qui sopra è sufficiente per la preparazione di quattro porzioni di scaloppine di vitello.
 
 

Se volete cucinare un secondo piatto gustoso, facile e veloce da realizzare, le scaloppine al limone possono essere un’ottima soluzione. Vediamo insieme come prepararle.

 

Preparazione:

Prendete le fettine di fesa di vitello e battetele una per volta con un batticarne. Prima di effettuare tale operazione, fate attenzione a riporle accuratamente in mezzo a due fogli di carta da forno. Diversamente, potete chiedere al vostro macellaio di fiducia di battere la carne per voi.
Una volta che le fettine sono ben appiattite, infarinatele a dovere su tutti e due i lati. A questo punto prendete una padella o una casseruola bassa, aggiungete l’olio, il burro e l’aglio e iniziate a rosolare la carne in maniera uniforme, mantenendo una fiamma vivace.
A parte grattugiate la scorza di un limone, cercando di ricavare delle striscioline sottili di buccia. Spremete il succo del limone, filtratelo e versatelo direttamente sulle scaloppine. Aggiustate di sale, abbassate la fiamma e procedete con la cottura della carne ancora per qualche minuto. Più o meno calcolate un tempo di cottura di un quarto d’ora.
Prima di servire le scaloppine, aggiungetevi sopra una spolverata di pepe, la scorza grattugiata di limone e un po’ di prezzemolo.

Scaloppine di pollo al limone

Le scaloppine di vitello al limone sono una ricetta tradizionale molto semplice da preparare. Tuttavia esistono altre gustose varianti di questo piatto, soprattutto per chi preferisce la carne bianca a quella rossa. Un esempio eclatante è rappresentato dalle scaloppine di pollo, che vengono cotte allo stesso modo di quelle di vitello.
Il risultato è sempre un piatto saporito, proteico e dal profumo delicato e piacevolmente pungente, caratterizzato dalla cottura della carne con il limone.  

 

Altre varianti della ricetta

Le scaloppine rappresentano un secondo piatto molto apprezzato, che vi può far fare un figurone a tavola, anche se non siete dei cuochi esperti. Come abbiamo visto la cottura risulta abbastanza veloce e la preparazione della carne non prevede dei passaggi difficili da eseguire, anzi tutto il contrario.
Si tratta di una ricetta tradizionale che vanta diverse varianti e che si presta alla cottura di vari tipi di carne: vitello, pollo, tacchino, lonza di suino, ecc. Il sapore del piatto può essere arricchito aggiungendo diversi ingredienti, quali per esempio l’arancia, il finocchio, il miele e il rosmarino.
Tra le varianti più conosciute ricordiamo: la piccata al limone, le scaloppine di vitello alla senape, la piccata al marsala, i petti di pollo al latte, ecc. Le scaloppine al limone piacciono a grandi e piccini e possono essere un modo invitante per convincere i più piccoli a mangiare la carne.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS