Come preparare il pesto di rucola con le noci: la ricetta

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Pesto alla rucola

Difficoltà: molto facile
Tempo di preparazione15 mins
 
Ingredienti:
  • 100 g di rucola
  • 80 g di olio extra vergine di oliva
  • 50 g di noci
  • 50 g di Parmigiano Reggiano
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 pizzico di sale

Il pesto di rucola e noci, oltre a essere un condimento sfizioso e leggero con cui arricchire i primi piatti e i secondi, è una salsa estremamente versatile e anche molto facile da preparare. Vediamo insieme come realizzarla in pochi minuti per un risultato di sicuro successo.

 

Salse, sughi e pesti sono la specialità della cucina italiana, al punto che vengono spesso copiati un po’ in tutto il mondo. Ogni regione della nostra penisola ha le sue ricette tradizionali con cui arricchire i primi piatti e anche i secondi. Tra queste, una delle più apprezzate per condire sia la pasta sia le pietanze a base di carne o pesce è sicuramente il pesto di rucola, caratterizzato da un sapore leggermente pungente, tipico della rucola, che viene stemperato dall’aggiunta del Parmigiano e delle noci.

Benché la sua preparazione sia molto semplice e veloce, oggi vogliamo condividere con voi qualche piccolo consiglio per raggiungere un risultato a regola d’arte che vi permetterà di portare in tavola un piatto gustoso, fresco e dal gusto molto particolare.

 

Ricetta pesto di rucola

Per preparare il pesto di rucola e noci, per prima cosa lavate con cura la rucola ed eliminate le parti più dure e coriacee delle foglie. Dopo averle asciugate con della carta assorbente da cucina, mettetele nel bicchiere del frullatore insieme all’aglio sbucciato, alle noci, al Parmigiano grattugiato, all’olio e una presa di sale.

Quindi, frullate il tutto fino a ottenere una crema di rucola densa e omogenea. Se il pesto risulta troppo asciutto o le lame dell’elettrodomestico fanno fatica a girare, aggiungete un filo d’olio o qualche cucchiaio di acqua, da versare poco alla volta.

Una volta raggiunta la consistenza desiderata, trasferite la salsa in un contenitore di plastica con chiusura ermetica e lasciate risposare in frigo per circa un’oretta. Trascorso questo tempo, potrete utilizzare il vostro pesto rucola e noci per condire i formati di pasta che più vi piacciono e tante altre ricette a base di carne o pesce.

Una buona idea potrebbe anche essere quella di servirlo come antipasto o all’ora dell’aperitivo insieme a qualche bruschetta di pane su cui spalmarlo. Il risultato sarà di sicuro successo, questo è poco ma sicuro!

 

Alcune varianti da provare

Come già sottolineato, il pesto di rucola è una salsa molto versatile, non solo perché permette di preparare ottimi primi e ripieni sfiziosi, ma anche perché si presta a moltissime varianti a seconda dei propri gusti e degli ingredienti che si hanno a disposizione in dispensa.

Se, per esempio, non riuscite a reperire le noci o non ne amate il sapore, potrete sostituirle con le mandorle o i pinoli, seguendo lo stesso procedimenti che vi abbiamo spiegato.

Chi, invece, vuole restare fedele alla ricetta tradizionale, può utilizzarlo per preparare la pasta pesto di rucola e pomodorini: dopo aver preparato la salsa di rucola, lessate il formato di pasta che preferite in abbondante acqua salata; quindi, scolatela al dente e conditela con il pesto, i pomodorini di stagione, qualche fogliolina di rucola fresca e un filo d’olio a crudo.

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS