Calamari ripieni: una ricetta fresca dal sapore delicato

Ultimo aggiornamento: 03.12.22

 

Ricetta calamari ripieni

Tempo di preparazione30 mins
Tempo di cottura20 mins
 
Ingredienti:
  •         4 calamari
  •         1 fetta di pane
  •         1 uovo
  •         20 g di parmigiano grattugiato
  •         2 spicchi d’aglio
  •         ½ bicchiere di vino bianco
  •         Sale (q.b.)
  •         Pepe (q.b.)
  •         Olio (q.b.)
  •         Prezzemolo (q.b.)
 
NB: Questa ricetta di calamari ripieni contiene un quantitativo di ingredienti sufficiente per preparare due porzioni.
 
 

Se vi piacciono i piatti di mare, provate ad assaggiare i calamari ripieni o come dicono a Napoli “e’ calamar ‘mbuttunat”; una ricetta sfiziosa che contiene tutta la freschezza e il sapore del mare. Vediamo insieme come prepararli.

 

Preparazione:

Per preparare degli ottimi calamari ripieni in padella, occorre innanzitutto pulirli in maniera accurata. Afferrate con una mano la testa del mollusco e con l’altra il corpo, dopodiché tirate delicatamente le due parti, fino a determinare la separazione delle interiora.
A questo punto rimuovete anche il gladio ovvero la conchiglia trasparente del calamaro, collocato nella parte dorsale. Togliete anche la pelle e risciacquate il mollusco sotto acqua corrente, al fine di eliminare ogni residuo presente all’interno della sacca. Non siate troppo irruenti nel risciacquo o rischierete di rompere la sacca.
Aiutandovi con un paio di forbici, rimuovete il becco corneo, sito nella parte centrale dove sono attaccati i tentacoli. Allo stesso modo togliete gli occhi, rimuovendo anche le parti circostanti.
Ora i tentacoli sono pronti per essere tagliati in piccoli pezzettini. Una volta sminuzzati, metteteli in padella e rosolateli con dell’olio e uno spicchio d’aglio. Successivamente sfumateli con del vino bianco, rimuovete l’aglio e aggiungete della mollica di pane sbriciolata, ammorbidita precedentemente in acqua e poi ben strizzata.


Aggiungete un mix di aglio e prezzemolo tritati e salate e pepate a piacere. A questo punto versate il composto in una ciotola e aggiungete il parmigiano grattugiato e un uovo. Sbattete il tutto con una forchetta , fino a ottenere un impasto ben amalgamato.
Prendete le sacche dei calamari e con un cucchiaio o una siringa per dolci, farcitele per 3/4 con il ripieno; poi sigillatele accuratamente con degli stuzzicadenti. Prendete una padella, aggiungete dell’olio e uno spicchio d’aglio e cuocete i molluschi per dieci minuti circa. Fate attenzione a girarli di tanto in tanto.
Sfumate i calamari con del vino bianco, mettete del prezzemolo e bucherellate le sacche in maniera delicata. Fateli cuocere ancora per due minuti e poi impiattateli e serviteli.

 

Un piatto di mare dal sapore travolgente

Le ricette per preparare i calamari ripieni sono diverse, infatti possono variare a seconda delle regioni. Quella che vi abbiamo proposto in questo articolo, è una delle ricette più tradizionali; tuttavia potete sbizzarrirvi a farcirli come meglio credete, a seconda dei vostri gusti.
Se preferite, oltre ai calamari, con lo stesso procedimento, potete preparare anche dei totani ripieni. Si tratta di un secondo piatto di mare molto gustoso, che può essere inserito in un menù a base di pesce o perché no, in un menù misto “mari e monti”.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS