5 antipasti di pesce buonissimi e veloci da preparare

Ultimo aggiornamento: 26.09.22

 

Accolti dai commensali sempre con grande entusiasmo, gli antipasti “aprono” il pranzo o la cena in modo sfizioso e gustoso, sia che si parli di formaggi e salumi sia di pesce. Ci siamo fatti ispirare proprio dai frutti del mare per suggerirvi cinque antipasti di pesce che sono accomunati innanzitutto dal gusto ma anche dalla semplicità e dalla velocità di preparazione. Per realizzarli avrete bisogno di qualche piccolo elettrodomestico e, per fare bella figura, di piatti di portata eleganti o colorati che potete eventualmente acquistare su https://cookinglife.it/ un sito che propone una ricca offerta di stoviglie, pentole ed elettrodomestici. 

 

Antipasto greco di mare

 
Ingredienti (per due persone): 
• 250 grammi di cozze sgusciate
• 250 grammi di gamberetti 
• Un filetto di salmone
• Due peperoni
• 100 grammi di pomodorini ciliegino
• 50 grammi di olive nere 
• 200 grammi di insalata valeriana
• 1 cipolla
• Origano, sale, olio e pepe q.b.

Ispirato dai gusti e dal mare della splendida Grecia, questo antipasto si prepara utilizzando verdure, salmone e frutti di mare. A voi decidere se utilizzare cozze e gamberetti già cotti o se partire dal prodotto fresco, in base al tempo che avete a disposizione. Fate soffriggere nell’olio un po’ di cipolla e aggiungete le cozze sgusciate e i gamberetti, facendo cuocere (con pentola coperta) per 4-5 minuti. A questo punto aggiungete i ciliegini tagliati a metà e proseguite la cotturar per altri 2-3 minuti. In un’altra padella, nel frattempo, scottate il filetto di salmone all’incirca per 5-6 minuti per lato, quindi tagliatelo a bocconcini. Tagliate i peperoni (gialli o rossi o entrambi, a seconda del vostro gusto) e le olive a listarelle. A questo punto prendete un’insalatiera e unite tutti gli ingredienti. Mescolate e aggiungete olio extravergine, sale, pepe e origano. 

 

Antipasto con asparagi e salmone

 
Ingredienti (per due persone):
• 4 fette di pancarrè
• 50 grammi di salmone affumicato
• 50 grammi di ricotta
• 50 grammi di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
• 8 asparagi
• Prezzemolo, sale e pepe q.b.

Cominciate dagli asparagi, eliminatene la parte più dura e lessateli in acqua salata bollente per una decina di minuti (non di più perché devono ammorbidirsi ma restare anche croccanti). Nel frattempo, in una ciotola, amalgamate la ricotta e il formaggio – aggiungendo un pizzico di sale e il pepe – fino a ottenere una crema e, nel tostapane o in forno, fate dorare le fette di pancarrè. A questo punto disponete il pane su un piatto da portata, aggiungete un cucchiaio abbondante di crema di formaggio e adagiateci sopra un involtino che avrete preparato avvolgendo due asparagi con una fetta di salmone affumicato. Completato il tutto con una spolverizzata di prezzemolo.

 

Toast con salmone e avocado

 
Ingredienti (per due persone):
• 4 fette di pancarrè
• 50 grammi di salmone affumicato
• Un avocado
• Un limone
• Qualche foglia di insalata (rucola o valeriana)
• Erba cipollina q.b
• Sale e pepe q.b.

Dorate le fette di pancarrè nel tostapane o in forno. Nel frattempo, eliminate la buccia e il nocciolo dell’avocado, mettetene la polpa in una ciotola, schiacciatela con una forchetta aggiungendo il succo di mezzo limone, un cucchiaio di olio extravergine, sale e pepe. Amalgamate il tutto e lasciate riposare per qualche minuto. A questo punto prendete il pancarrè, spalmate su ogni fetta la crema d’avocado, posizionateci sopra una fetta di salmone affumicato e l’erba cipollina tagliata fine. Potete poi decorare il toast con qualche foglia di – a seconda se desiderate un gusto più forte o delicato – rucola o valeriana. 

 

Carpaccio di spada marinato

 
Ingredienti (per due persone):
• 250 grammi di pesce spada
• Un limone
• Qualche grano di pepe verde
• Un rametto di timo
• Sale e olio extravergine d’oliva q.b.

Prendete un trancio di pescespada, togliete la pelle e affettatelo molto sottile, meglio utilizzando un’affettatrice (o chiedendo al pescivendolo di farlo per voi). Disponete le fette su un piatto sufficientemente ampio, irrorate il tutto con qualche cucchiaio di olio extravergine e il succo di un limone, quindi aggiungete qualche granello di pepe verde e mezzo rametto di timo. Coprite il tutto con una pellicola trasparente e lasciate marinare per un paio d’ore in frigorifero. Trascorso il tempo, scolate la marinatura e disponete il carpaccio su un piatto, aggiungendo il timo restante ed eventualmente qualche altro grano di pepe. 

 

Tartine con tartare di salmone e rucola

 
Ingredienti (per due persone):
• 200 grammi di salmone fresco
• 4 fette di pancarrè
• Un limone
• Rucola q.b.
• Capperi sottosale q.b.
• Sale, olio extravergine e pepe q.b.

Prendete il trancio di salmone fresco, eliminate la pelle e tagliatelo a quadratini molto piccoli (nel caso potete anche acquistarlo già tagliato o farlo preparare dal vostro pescivendolo). Mettete la tartare così ottenuta in una ciotola e conditela con olio extravergine, sale, pepe e succo di limone, quindi mettetela in frigorifero e lasciatela riposare per una mezz’ora. Nel frattempo, fate dorare le fette di pancarrè in forno o nel tostapane e sciacquate i capperi così da eliminare il sale. A questo punto potete comporre le vostre tartine, tagliando il pane a riquadri e farcendolo con il salmone, qualche cappero e qualche foglia di rucola.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS